IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Morgia: “Vittoria come gruppo” segui la diretta

di Claudia Giannone

Le prima parole nel post gara di L’Aquila Calcio-Sansepolcro sono di mister Massimo Morgia, felice del risultato e dell’entusiasmo della piazza.

“Quando abbiamo trovato più spazi, abbiamo sfruttato le nostre caratteristiche. Sono contento, i ragazzi hanno vinto come gruppo. È questa la cosa più importante. Mi dispiace per Ganci, doveva entrare, ma c’è stato l’infortunio di Esposito. Il secondo tempo ho riportato Minincleri a guardare la porta: avevamo difficoltà sulle seconde palle”.

“Finora queste vittorie non hanno significato – ha aggiunto – squadra che voglio sta crescendo sul piano del carattere, sta trasportando entusiasmo intorno a sé: i ragazzi della curva sono stati encomiabili. È una bellissima cosa. È una squadra che ha la voglia di ottenere qualcosa di importante e lo sta dimostrando. Il rigore di Mortara? Ho pensato che nel mio DNA e in quello della città c’è la sofferenza, ma vincere in modo sofferto è ancora più bello”.

La parola passa al tecnico del Sansepolcro, Marco Schenardi.

“Dopo l’1-0,  la partita è diventata complicata. Non dovevamo andare sotto, ma l’abbiamo fatto. Abbiamo continuato a giocare, gli altri due goal li abbiamo creati noi. È bello ricevere complimenti, ma in questo caso avrei preferito riportare a casa punti”.

In sala stampa, anche i due marcatori del match. Simone Minincleri.

“Ora sto bene, dopo lo stop. Sapevo di non avere novanta minuti nelle gambe, ma sono contento per la vittoria e la prestazione. Ora bisogna lavorare bene ogni giorno, cercando sempre i tre punti. Il campionato è lungo, non bisogna fare drammi. La tifoseria? Sono stati fantastici. Spero venga sempre più gente, è importante, soprattutto in questo stadio”.

Conclude le interviste Nicola Russo.

“È stato importante continuare a crederci. Ci siamo abbassati un po’, siamo stati bravi a sfruttare il regalo del portiere per il 3-1. Il rigore su di me? Era netto. Abbiamo interpretato bene la partita sotto tutti i profili, è stata una vittoria molto importante. Domenica sarà un big match. Loro non hanno ancora incontrato le grandi, noi sì”.