IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Donato alla Pro Loco di Coppito quadro di Rodella

L’architetto, pittore, scenografo, stilista, e designer Gino Rodella, Leone D’oro nel 1991 e autore del trono papale per sua santità Papa Emerito Benedetto XVI, su indicazione della scrittrice bresciana Lella Di Marino,  ha donato una sua opera alla Pro loco di Coppito. Si tratta di un quadro dal titolo “Il Soffio della Vera Vita”, ispirato all’artista di fama internazionale da un’ode della Di Marino. La donazione alla Pro loco di Coppito nasce dal riconoscimento all’Associazione di volontariato, che opera  all’Aquila, di aver realizzato in 10 anni di attività uno spazio sociale di alto valore culturale, caratterizzato dall’impegno di decine di volontari che si esplica in tutti i campi, incluso quello della Protezione Civile. “Un sogno Mio e di Gino  si è avverato – afferma la scrittrice Lella Di Marino – donare ad un’associazione  aquilana di valore un’opera che parli di vita dopo la tragedia del terremoto. In questo senso i volontari della Pro loco di Coppito  hanno compiuto il miracolo di aver caratterizzato tutta la loro attività all’esaltazione dei valori della vita stessa”. Il quadro di Gino Rodella è stato collocato nella biblioteca comunale della Pro loco di Coppito, che vanta anche 150 volumi di letteratura donati dal Presidente Emerito della repubblica Giorgio Napolitano  nel maggio del 2009,  ad un mese dal tragico sisma  che ha distrutto L’Aquila. 14804965_1129968627096603_1869384729_n