IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Via Aldo Moro e fornace, è scontro

“Finalmente sono iniziati i lavori di messa in sicurezza della fornace in via san Gabriele dell’Addolorata”- lo dichiara l’assessore Maurizio Capri sulla sua pagina Facebook. Immediatamente arriva la replica da parte del comitato dei commercianti e dei residenti di Via San Sisto e via San Gabriele: “Oggi 24 ottobre alle 15.30 la situazione è la seguente: tutto fermo come il primo giorno”.  Questa parte di città grida “Vergogna all’amministrazione comunale. Non si va avanti a proclami”- dicono in coro.
L’assessore Capri, raggiunto telefonicamente dal Capoluogo, risulta alquanto seccato da questa presa di posizione da parte del comitato: “E’ spiacevole fare dichiarazioni e vedere che le usano contro di me. E’ ovvio che non faccio i lavori fisicamente. Il mio non è un proclama , volevo solo comunicare alla città che abbiamo firmato e dato l’ok per l’avvio del cantiere. Quindi i cittadini vedranno mezzi e operai nei prossimi giorni. Oggi c’è stato il primo sopralluogo , propedeutico al cantiere”.
Qualche giorno fa lo stesso Capri, intervistato da questo giornale, aveva dato un’altra notizia che in tanti aspettavano: l’inizio dei lavori sull’altra arteria chiusa al traffico a causa del crollo di una porzione di strada nei pressi di un cantiere della ricostruzione. Il fatto risale alla scorsa estate, Via Aldo Moro è bloccata da settimane causando notevoli disagi a chi vi abita e lavora. [Via Aldo Moro, iniziati i lavori]
L’assessore tre giorni fa aveva dichiarato: Abbiamo deciso di agire con somma urgenza: siamo stati informati dalla dirigente che se ne sta occupando, Enrica De Paulis. La situazione rischiava di peggiorare ancora di più ed il Comune ha deciso dunque di intervenire”.
Ma ad oggi i disagi restano e sono diventati insostenibili, tanto che la scorsa settimana erano state annunciate azioni eclatanti: l’occupazione di Viale della Croce Rossa da parte di chi è in “ostaggio”di questa situazione. [La rivolta di Via Aldo Moro

fornace e via aldo moro
fornace e via aldo moro
fornace e via aldo moro