IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Spazi d’acqua a peso d’oro

di Roberta Galeotti

E’ passata ieri in giunta la delibera che assegna gli spazi d’acqua della Piscina Verde Aqua alle società di nuoto agonistico aquilane.

A nulla sono serviti i moniti o i risultati raggiunti dall’associazione 99 Sport L’Aquila che gestisce dal 2007 più di 200 atleti.
La politica cittadina ha scelto di togliere gli spazi d’acqua alla società e di costringerla a pagare le restanti corsie con un prezzo commerciale.
La 99 Sport L’Aquila ha pagato circa 80mila euro l’anno alla Verde Aqua, la società che da 20 anni gestisce il complesso sportivo pagando 11mila euro l’anno di affitto al comune.
La Verde Aqua ha avuto l’affidamento nel 1996, godendo di proroghe successive che l’hanno portata ad avere il ventennale affidamento senza la firma della concessione.
Gli spazi d’acqua, che in tutta Italia vengono affittati alle società agonistiche a prezzi convenzionati, dovrebbero essere assegnati dal comune seguendo dei parametri legati agli atleti ed ai risultati. A dispetto della crescita continua della più grande società di nuoto agonistico presente al momento a L’Aquila, il comune ha formalizzato l’assegnazione di una sola corsia per tre ore al giorno, quando gli atleti hanno potuto usufruire fino ad oggi di 3 corsie dalle 15 alle 19.
‘Ci sono atleti che si allenano anche due volte al giorno per ameno cinque giorni la settimana’ ci spiega Daniele Chiaravalle, presidente dell’Associazione 99 Sport L’Aquila.
La Verde Aqua ha chiesto 28€ l’ora a vasca, quando l’Aniene nuoto paga 4€ l’ora per allenarsi nelle piscine del Foro italico.
Il 22 agosto scorso il Consiglio Comunale dedicato al rinnovo della Concessione della struttura sportiva aveva elaborato i nuovi parametri di assegnazione degli spazi d’acqua lasciando delle possibilità di interpretazione che potevano nuocere alle associazioni agonistiche.
Chiaravalle aveva avvisato consiglieri di maggioranza ed opposizione, ma gli uffici comunali non rispondono a criteri di logica, si sa!

X