IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Per ricominciare una brocca dell’Hotel Roma

unnamed-1Toccante incontro all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila nel segno della solidarietà. Il giovane titolare Alessio Bucci del notissimo hotel-ristorante Roma di Amatrice, gravemente ferito nel sisma del 24 agosto e da alcuni giorni dichiarato fuori pericolo, ha ricevuto la visita di una delegazione del Gruppo aquilano di Azione Civica Jemo ‘nnanzi. L’occasione è stata data dalla coincidenza che tre giorni dopo il sisma, in un mercatino aquilano, Cesare Ianni, referente del Gruppo, ha rinvenuto una brocca originale del ristorante-hotel Roma di Amatrice, realizzata più di trent’anni fa. Di qui l’idea di riconsegnarla al proprietario, quale viatico di una pronta ricostruzione del ristorante-albergo simbolo della città nostra consorella. Bucci ha sottolineato, commosso, che la brocca ha la sua stessa età.
All’incontro hanno significativamente partecipato anche il Direttore generale della Asl, Rinaldo Tordera; il Direttore sanitario Giovanna Micolucci e il Primario del reparto di Chirurgia Vascolare dove Bucci è ancora ricoverato, prof. Marco Ventura, con tutta l’equipe.
La moglie di Bucci, Tiziana Pifferi, ha anche voluto esprimere parole di ringraziamento per tutta la struttura sanitaria del San Salvatore, e in particolare i reparti, oltre che di Chirurgia, anche di Rianimazione e Dialisi sottolineando che «Chi più degli aquilani, chi può capirci. Abbiamo avuto un’assistenza e un’accoglienza che ci ha commosso».
Bucci, che è in via di guarigione e che a giorni dovrebbe essere dimesso, ha promesso sia una mega “amatriciana” quando il “Roma”, crollato nel sisma, risorgerà ma anche di appendere sulle pareti del locale la stampa antica dell’Aquila di cui il Gruppo gli ha fatto omaggio: «Ricominceremo- ha detto- da questa brocca».
Jemo ‘nnanzi