IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Degrado e abbandono al Vasto

Torna a denunciare l’abbandono della montagna del Gran Sasso Franco Marulli
dell’Assocasaugl. «Il degrado e l’abbandono  non danno un immagine di decoro alla zona a vocazione turistica del Vasto – scrive Marulli nella sua nota inviata in redazione -. Oggi denunciamo lo scempio ambientale che colpisce ancora una volta la montagna del Gran Sasso. La zona è  quella del Vasto nelle vicinanze del Santuario della Ienca. Luoghi che dovrebbero essere maggiormente attenzionati perché  visitati da una variegata categoria di turisti che non trovando i cassonetti lasciano sacchi dell’immondizia alla mercè delle intemperie e degli animali. L’abbandono lo si addebita alla Asm, sia per la mancata pulizia dell’area pic nic attrezzata al Vasto, ma soprattutto per non aver predisposto dei cassonetti adeguati ad una accoglienza turistica».

gran sasso

Il senso civico degli avventori ed il rispetto della natura incontaminata dovrebbe suggerire di non lasciare buste e sacchi pieni di immondizia derivante dalle scampagnate estive a terra o sui tavoli. D’altro canto un sito vocato al turismo dovrebbe assicurare dei servizi basilari al mantenimento dei luoghi più frequentati.

«Dai turisti che rischiano di essere investiti per cercare di visitare le 99 cannelle e il relativo museo – conclude Marulli – , all’abbandono della pineta di Roio, ora anche questo è veramente troppo. La montagna è abbandonata e dimenticata da questa amministrazione».

gran sasso
gran sasso
gran sasso
gran sasso
gran sasso