IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

In balia dei ladri: a Monticchio svaligiati casa e alimentari

Prima l’abitazione, poi il bar alimentari al piano terra. Ladri scatenati a Monticchio dove, la scorsa notte, a esser presi di mira sono stati i proprietari del bar alimentari “Da Alberico”, nel centro del paese.

A raccontare a Il Capoluogo quanto successo il figlio dei proprietari, Adolfo. “I ladri sono entrati in piena notte prima al piano di sopra: i miei genitori sono stati molto probabilmente addormentati con del sonnifero, visto che al mattino successivo non ricordavano nulla. Ci hanno portato via tutto: mio padre quando si è alzato ha cercato i pantaloni e non li ha trovati… sono entrati anche in camera, quindi, alla ricerca di qualsiasi cosa da portare via”. Dall’abitazione è stato portato via davvero tutto: oro, contanti, televisori, radio, quadri.

Poi la razzia al piano di sotto: “hanno lasciato solo tavoli e sedie. Dai salumi ai formaggi, bottiglie, ogni tipo di generi alimentari: addirittura le cioccolate e le caramelle. Tutto portato via, a cartoni” prosegue.

Danni per migliaia di euro, non solo per quanto riguarda la merce rubata ma anche per i danni arrecati al portone di ingresso dell’abitazione, dal quale sono entrati: “Pochi mesi fa i miei erano rimasti fuori casa: il fabbro, per riuscire ad aprire la porta, ci ha messo qualche ora”. Ladri a dir poco più esperti e veloci di un fabbro visto che, nonostante il portone fosse blindato, sono riusciti a smontare la serratura ed entrare senza che nessuno se ne accorgesse.

Ad intervenire sul posto i Carabinieri, che hanno fatto i rilievi del caso e steso, insieme ai proprietari, un elenco, purtroppo lunghissimo, della merce mancante.

Dalle frazioni al centro storico, l’Aquila appare ormai in balia dei ladri. A inizio settimana il furto con spaccata al chiosco alla Villa, ultimo dei casi in centro ma solo per cronologia. Un paio di giorni fa un altro furto, a Poggio Picenze, sempre dentro ad una abitazione con all’interno i proprietari.

Il ricorso alla sorveglianza privata, proposto qualche giorno fa dall’imprenditore Marco Signori, è sempre più un’opzione probabile, vista la frequenza di furti che stanno interessando la città e le sue frazioni.

X