IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Agenzia delle Entrate: come rimediare agli errori

Sono in arrivo, in questi giorni, quasi 2 mila nuove lettere con cui l’Agenzia delle Entrate fornisce ai contribuenti abruzzesi, persone fisiche, le informazioni utili per rimediare agli errori commessi nelle dichiarazioni dei redditi 2012. Si tratta della seconda tranche di invii. Con questa nuova comunicazione, l’Agenzia fornisce informazioni su alcuni redditi che, dai dati in suo possesso, risulterebbero non dichiarati in tutto o in parte nelle dichiarazioni Unico e 730 presentate nel 2013. Chi riceverà la lettera del Fisco potrà mettersi in contatto con l’Agenzia per chiarire subito la propria posizione, evitando che l’anomalia si traduca in futuro in un avviso di accertamento vero e proprio; questo sia se dal confronto emergerà che il contribuente non ha commesso errori, sia nel caso in cui il cittadino voglia regolarizzare in maniera agevolata la propria posizione con le sanzioni ridotte previste dal nuovo ravvedimento operoso. Sul sito internet dell’Agenzia è disponibile un calcolatore gratuito realizzato per aiutare il contribuente a determinare, con poche e semplici operazioni, le sanzioni.ridotte derivanti dal ravvedimento.