IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Valenza, altra poltrona ma con stipendio

L’avvocatessa del governatore diventa dirigente della Regione Abruzzo. Senza concorso, naturalmente. Ma con un ottimo stipendio. Lo scrive la giornalista Lilli Mandara su Maperò. Anche IlCapoluogo aveva trattato questo argomento lo scorso marzo, quando in Regione si procedeva ad una nomina frettolosa, che ha destato più di una perplessità anche fra i consiglieri. (leggi: Daniela Valenza, poltrona con portafoglio dall’ex Onpi alla Regione)
Daniela Valenza – riporta ancora il blog di Mandara – si è insediata ieri come segretario di giunta al posto di Carlo Massacesi, diventato troppo scomodo. La bionda avvocatessa qualche mese fa era stata insediata alla presidenza dell’Ersi (ente regionale per il servizio idrico integrato), carica per la quale la giunta di centrosinistra guidata da Luciano D’Alfonso aveva tentato di presentare un emendamento per stabilire che l’incarico venisse remunerato (mentre la legge ne prevedeva la gratuità), manovra poi scoperta e bloccata dal centrodestra.
E così la giovane avvocatessa, precaria del Comune dell’Aquila ma consulente dell’avvocato Giuliano Milia nel processo Housework che ha visto imputato Luciano D’Alfonso ai tempi in cui era sindaco di Pescara (poi assolto in Appello per insufficienza di prove), che ai tempi lavorò giorno e notte per costruire la difesa dell’attuale governatore, adesso passa armi e bagagli alla Regione.
Giovanni Savini
Ieri il suo primo giorno di lavoro, tanto Savini è in ferie, e pure il direttore generale Cristina Gerardis.
ps: occhio che non vede, cuore che non duole. Il portafoglio degli abruzzesi però sì, eccome se duole. Lilli Mandara