IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

La nuova stagione per L’Aquila RC, tante conferme e nove nuovi arrivi

Lo scorso 1 agosto, agli ordini del direttore tecnico Vincenzo Troiani, dell’allenatore Pierpaolo Rotilio e del preparatore fisico Maurizio Zaffiri, è iniziata l’avventura dell’Aquila Rugby Club per la stagione 2016-2017. Il campionato di Serie A, seconda serie nazionale al via il prossimo 2 ottobre, sarà impegnativa. Nel girone 4 territoriale ogni domenica sarà battaglia, a partire dalla prima giornata, quando il “Fattori” battezzerà l’esordio dell’Aquila contro la Capitolina.

Nonostante il passaggio in A, molti sono i giocatori che hanno deciso di continuare l’esperienza in neroverde, credendo nel progetto di crescita dei giovani e di rafforzamento societario più volte esplicitato dalla dirigenza. Il club, tuttavia, ringrazia chi ha vestito la maglia neroverde la scorsa stagione, e non ci sarà per il prossimo campionato.

Tra gli avanti, sono stati confermati Simone Ceccarelli, Alessandro Cialone, Luciano Montivero, Nicola Rettagliata, Davide Sebastiani, Francesco Rossi e Mattia Vaschi. Nel reparto dei tre quarti, continueranno ad indossare la gloriosa maglia neroverde Marcello Angelini, Giancarlo Carnicelli, Gianmarco Cialente, Andrea Ciofani, Giorgio Erbolini, Alessio Ponzi e Nicolò Speranza. Tanti giovani, di cui la maggior parte prodotto del vivaio aquilano.

Tra gli arrivi, invece, sono diverse le novità. Il club ufficializza l’ingaggio del pilone Antonio Barducci (classe 1996, 180 cm x 112 kg), scuola Lions Amaranto Livorno ma proveniente dall’Accademia nazionale “Ivan Francescato”; sempre di scuola livornese ma proveniente dai Medicei, arriva anche la terza linea Dario Basha (classe 1996, 189 cm x 96 kg). A portare esperienza in un pack molto giovane ci penserà il flanker Carlo Cerasoli (classe 1984, 189 cm x 97 kg), che torna in neroverde dopo tre stagioni. Arriva in terra abruzzese anche Jacopo Schiavon, promettente pilone (classe 1996, 180 cm x 105 kg) del Mogliano. Benvenuto anche ad Alberto Grassi (classe 1996, 205 cm x 117 kg) possente seconda linea proveniente dall’Anzio. Sempre tra le seconde linee, di ritorno anche Lorenzo Fiore (classe 1990, 189 cm x 98 kg), che dopo una stagione torna in neroverde. Sempre tra gli avanti, è ufficiale l’ingaggio della terza linea Alberto Santavenere (classe 1989, 184 cm x 124 kg), nelle ultime stagioni alla Gran Sasso.

Tra i primi arrivi nei tre quarti, sempre dalla Gran Sasso, c’è l’ala Luca Caiazzo (classe 1996, 176 cm x 76 kg), torna Francesco Palmisano (estremo/ala classe 1990, 190 cm x 92 kg), lo scorso anno ai Medicei come l’aquilano Pietro Antonelli (centro classe 1990), anch’egli di ritorno al “Fattori”.

E’ questa la nuova giovane ed entusiasta base da cui sono partiti nei primi giorni di preparazione Troiani e Rotilio, mentre altri giocatori arriveranno nel corso delle prossime settimane.

Sono diversi gli atleti in prova in questi primi giorni di duro allenamento, in corso di valutazione da parte dello staff: Valdo Cesareo (pilone, classe 1997), Fabrizio Cozza (centro, classe 1994), Filippo Di Marco (mediano di apertura, classe 1998),Flavio Fusco (tallonatore, classe 1998), Alessandro Ghidini (ala, classe 1994), Antonio Laperuta (centro, classe 1996), Francesco Micheli (utility back, classe 1997), Francesco Natale (ala, classe 1989) ed Alessandro Troiani (flanker, classe 1998).

I giocatori confermati per la stagione 2016-2017:

Marcello Angelini, centro (classe 1996, 180 cm x 85 kg)

Giancarlo Carnicelli, mediano di mischia (classe 1994, 174 cm x 84 kg)

Simone Ceccarelli, terza linea (classe 1992, 189 cm x 106 kg)

Alessandro Cialone, seconda/terza linea (classe 1987, 188 cm x 102 kg)

Gianmarco Cialente, apertura/estremo (classe 1996, 186 cm x 82 kg)

Andrea Ciofani, ala (classe 1995, 186 cm x 85 kg)

Giorgio Erbolini, ala/centro (classe 1996, 176 kg x 90 kg)

Luciano Montivero, pilone tesserato come non comunitario (classe 1994, 182 cm x 128 kg)

Alessio Ponzi, centro (classe 1996, 186 cm x 95 kg)

Nicola Rettagliata, tallonatore (classe 1994, 184 cm x 106 kg)

Francesco Rossi, pilone (classe 1997, 185 cm x 118 kg)

Davide Sebastiani, pilone/tallonatore (classe 1995, 178 cm x 95 kg)

Nicolò Speranza, mediano di mischia (classe 1994, 183 cm x 90 kg)

Mattia Vaschi, seconda/terza linea (classe 1994, 193 cm x 90 kg)

I nuovi arrivi

Antonio Barducci (pilone, classe 1996, 180 cm x 112 kg) è cresciuto nei Lions Amaranto Livorno. Già all’Accademia federale zonale di Roma, ha frequentato anche l’Accademia di Prato, prima di arrivare all’Accademia nazionale “Ivan Francescato” con cui ha disputato gli ultimi due campionati di Serie A. Ha giocato nelle nazionali giovanili U17, U18 e U19, partecipando ad alcuni raduni della nazionale U20.

Dario Basha (terza linea/flanker, classe 1996, 189 cm x 96 kg) è cresciuto nei Lions Amaranto Livorno. Nelle stagioni 2012-2013 e 2013-2014 frequenta le accademie zonali di Roma e Prato. Nelle ultime due stagioni ha militato nei Medicei, in Serie A. Ha giocato nelle nazionali giovanili U17 e U18.

Carlo Cerasoli (terza linea/flanker, classe 1984, 189 cm x 97 kg) è cresciuto nel vivaio dell’Aquila Rugby, dove ha esordito in prima squadra all’età di 18 anni, e nella quale ha militato per sette stagioni, tra Top Ten e Serie A. E’ poi passato alle Fiamme Oro dal 2009 al 2013, giocando tre stagioni in Serie A e una in Eccellenza. Annovera anche un’esperienza nella Polisportiva L’Aquila. Ha militato nelle nazionali giovanili U18, U19 e U21.

Alberto Grassi (seconda linea, classe 1996, 205 cm x 117 kg) è cresciuto nel Pomezia Rugby, dove ha militato fino al 2014. Nella scorsa stagione ha giocato nell’Anzio in C1, dove è stata tra le seconde linee più apprezzate della categoria.

Lorenzo Fiore (seconda linea, classe 1990, 189 cm x 98 kg) è cresciuto nel vivaio del Paganica Rugby. Esordisce in prima squadra con L’Aquila nel Trofeo d’Eccellenza (stagione 2009-2010), per poi tornare al Paganica. Di nuovo in maglia neroverde, gioca nell’Aquila Rugby dal 2012 al 2014, accumulando minutaggi importanti in Eccellenza e marcando tre mete in Serie A. Inattivo la scorsa stagione, torna a disposizione del club. Ha preso parte a raduni con la nazionale italiana U18.

Alberto Santavenere (terza linea/flanker, classe 1989, 184 cm x 124 kg) è cresciuto nel Rugby Pescara. Dopo una parentesi olandese dell’Rfc Eindhoven nel 2010, esordisce nel Sambuceto Rugby, per poi passare alla Gran Sasso, in Serie B, nel 2012. Nelle ultime quattro stagioni ha militato nella Gran Sasso, conquistando la promozione in Serie A (nel 2013). Annovera due caps nella nazionale italiana rugby league.

Luca Caiazzo (ala, classe 1996, 176 cm x 76 kg) è cresciuto nel Rugby Afragola. Nella stagione 2013-2014 ha frequentato l’accademia zonale di Benevento, passando la stagione successiva nella giovanile dell’Aquila Rugby. Nella scorsa stagione ha militato nella Gran Sasso Rugby, in Serie A.

Francesco Palmisano (estremo/ala, classe 1990, 190 cm x 92 kg) è cresciuto nelle giovanili dell’Aquila Rugby. A 18 anni è passato alla Gran Sasso, dove ha militato per una stagione in Serie B. Torna successivamente all’Aquila Rugby, esordendo in Eccellenza e giocando in neroverde fino alla stagione 2014-2015. La scorsa stagione ha militato nei Medicei, in Serie A. Ha preso parte ai raduni delle nazionali giovanili U15, U16, U17, U18 e U19.

Jacopo Schiavon (pilone, classe 1996, 180 cm x 105 kg) è cresciuto nel vivaio del Pordenone. Passato alle giovanili del Mogliano, con i veneti ha vinto un campionato italiano U18, esordendo nel 2015 con la prima squadra in Eccellenza. Nella stagione 2015-2016 ha militato nel Rugby Udine, in Serie A.