IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il Parco Avventura valorizza il Gran Sasso

Il Parco Avventura Gran Sasso è finalmente realtà. Dopo anni di attese, rinvii e mancate autorizzazioni, questa mattina ha aperto le sue porte a visitatori, curiosi e turisti che hanno raggiunto Fonte Cerreto sfidando il cattivo tempo. La pioggia purtroppo nella prima parte della mattinata ha interrotto le attività appena iniziate. L’area verde si suddivide in varie zone dedicate ai bambini più piccoli (dai 110 ai 130 cm di altezza),  ai ragazzi (130-150) e adulti. Case, liane, ponti sugli alberi si nascondono tra la fitta vegetazione. “Altre attività verranno implementate” – dichiara al Capoluogo Loredana Sbroglia, membro dell’associazione sportiva che gestisce il parco. “E’ in corso un accordo per praticare il tiro con l’arco, i percorsi in bici, escursioni, ciaspole, orienteering”. I tempi burocratici per il rilascio delle licenze spesso sono lunghi. “Pensate che fino al 26 luglio non avevamo certezze e non potevamo fissare una data per l’apertura”. La progettazione del percorso  coinvolge l’Amministrazione comunale che deve rilasciare una licenza, dopo il sopralluogo di una commissione specifica,  in quanto l’attività del parco avventura è assimilata a un’attività di spettacolo. “La Commissione ha dato parere positivo dieci giorni fa”.

Parco avventura apertura

Il Parco Avventura sarà aperto tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 19. Prima dell’apertura ci sarà la consueta ispezione per garantire la sicurezza dei percorsi.
“Presto ci sarà una piccola area di ristoro, ma anche per questa si attende la licenza. Di idee ce ne sono tante, col tempo le metteremo in pratica”. 

Parco avventura apertura

E’ un sogno che si realizza dopo 6 anni. L’idea era maturata nel 2010 da un gruppo di imprenditori, che aveva pensato al Parco come mezzo di rilancio economico dopo il terremoto. Solo lo scorso anno il progetto ha ricevuto le autorizzazioni da parte di Comune, Regione e Soprintendenza sull’incidenza ambientale e il nulla osta del Parco del Gran Sasso, ma con importanti restrizioni. Non è il primo Parco Avventura in Abruzzo, ce ne sono circa una decina su tutto il territorio. Ma questo, senza dubbio, ha un significato simbolico importante perché andrebbe a colmare la carenza di servizi che caratterizza Campo Imperatore. 

Parco avventura apertura
 
Parco avventura apertura