IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pista ciclabile Aterno, iniziati i lavori

Sono iniziati ieri i lavori della pista ciclabile della Valle dell’Aterno. Ad essere realizzato per primo è il tratto di 6 km tra Sant’Elia e Fossa, in un tracciato che collegherà l’Alta Valle dell’Aterno, da Capitignano a Castelvecchio Subequo, per 90 km.

Come vi avevamo già raccontato (Pista ciclabile Aterno, primi lavori tra l’Aquila e Fossa), la pista attraverserà anche l’Aquila e nelle ambizioni future, di cui si è parlato in una conferenza stampa, oggi, a Palazzo Fibbioni, conta di collegare l’Adriatico al Tirreno, Pescara a Roma.

Il primo stralcio di lavori, affidati all’aquilana Appalti Ursini srl, ha un importo complessivo di 1,35 milioni di euro stanziati dalla Regione Abruzzo: l’intervento consiste nell’ammodernamento e nella sistemazione dei percorsi già esistenti e attualmente in stato di semi-abbandono. Da Sant’Elia si arriverà fino al centro storico di Monticchio, per poi proseguire lungo il fiume Aterno ed arrivare all’ingresso di Fossa. Questa prima fase dovrebbe terminare, salvo intoppi, a gennaio: è prevista segnaletica orizzontale e verticale, pannelli illustrativi e pali per l’illuminazione ogni trenta metri, alimentati ad energia solare.

Secondo l’accordo di programma tra i comuni dell’Aquila, Fossa, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Fagnano Alto, Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Acciano e Molina Aterno, sarà l’amministrazione del comune capoluogo a fungere da stazione appaltante.

pista ciclabile dell'aterno
pista ciclabile dell'aterno

“Un progetto che non esito a definire epocale, una grande prospettiva di turismo ecosostenibile, di mobilità alternativa, per il nostro territorio avviato in meno di un anno, con il concorso decisivo del Comune dell’Aquila capofila dei Comuni coinvolti, della Regione e dell’Università.” sottolinea il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, molto attivo nella promozione di questo progetto. “È un progetto e un’opera di cui vado fiero per la passione e il grande sforzo che ho impiegato per realizzare l’idea, il progetto, e per trovare i finanziamenti indispensabili.”

“La consegna dei lavori all’impresa che nei prossimi mesi realizzerà il primo stralcio della pista ciclabile tra Capitignano, Montereale e Molina Aterno ci fa ben sperare per il rilancio turistico della Valle Subequana” dice Luigi Fasciani, sindaco di Molina Aterno e commissario della comunità montana Sirentina. “Da tempo attendevamo l’avvio del progetto che dovrebbe rientrare in un ottica di sviluppo più estesa e collegata anche all’opportunità offerta dall’inserimento del nostro territorio nelle Aree Strategiche: pertanto ci auguriamo che i lavori possano svolgersi in tempi rapidi e fornire alla Valle Subequana una nuova attrattiva turistica”.

(e.f.)