IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Calendario Venatorio approvato in giunta

E’ stato approvato oggi dalla Giunta regionale il calendario venatorio 2016/2017 che mantiene sostanzialmente l’impianto dello scorso anno.

“Per la redazione del calendario – ha dichiarato l’assessore Dino Pepe – si è tenuto conto dei contributi della consulta e dei pareri ISPRA e Vinca espressi e valutati prima dell’approvazione della delibera”. La “preapertura” della caccia riguarda solo le seguenti specie: tortora, cornacchia, gazza e ghiandaia, nei giorni 1, 3, 4 settembre, fino alle ore 18; dal 18 settembre si apre la caccia alle seguenti specie: fagiano, quaglia, lepre e volpe.

L’addestramento dei cani è prevista invece dal 15 agosto.

La caccia al colombaccio parte dal 1 ottobre e chiude il 5 febbraio, con la possibilità di proroga al 9 febbraio; la caccia alla beccaccia è possibile effettuarla dal 1 ottobre al 19 gennaio. Tra le principali novità, invece, ci sono l’apertura della caccia al cinghiale dal primo di ottobre con la tecnica della braccata.

“E’ sempre consentita – continua Pepe – la caccia di selezione che si esercita tutto l’anno, anche sulla neve. Con la caccia di selezione e con l’attività di controllo si è data una risposta concreta alle esigenze del mondo agricolo per contenere i danni prodotti dai cinghiali. Con le attività di controllo nei mesi di giugno e luglio scorsi sono stati abbattuti circa mille capi”. “Con questo calendario – osserva Pepe – la Regione Abruzzo è impegnata concretamente a rispettare le esigenze di conservazione dell’orso marsicano, garantendo sia l’esercizio venatorio che la tutela dell’ambiente”.