IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Peltuinum, successo di pubblico per il Theater Fest

Bel successo di pubblico per le prime due serate del ‘Peltuinum Theater Fest’, l’evento che porta i linguaggi dell’arte nella splendida cornice del sito archeologico di Peltuinum, a Prata d’Ansidonia.

La serata d’apertura ha regalato al pubblico presente l’intenso dialogo a due voci, in forma di lettura, sullo scritto del poeta Claudio Damiani, salito sul palco con Veronica Visentin. Ieri sera, invece, l’esperimento riuscito del regista romano Daniele Monterosi che ha portato in scena uno spettacolo, una scommessa, ma soprattutto il modo di vedere il teatro contemporaneo dei dieci attori di nuova generazione coinvolti: senza palcoscenico, senza sipario, senza rete di protezione.Ragazzi che non si conoscevano e a cui è stato chiesto di accettare una sfida apparentemente impossibile: creare un gruppo di lavoro capace di inventare, allestire e portare in scena un testo originale. Il tutto in soli sei giorni. Il risultato è stato cinque atti unici, cinque esempi di nuova drammaturgia, cinque storie con un comune denominatore: le paure, le speranze, i disagi e i bisogni di riscatto figli della nostra contemporaneità.

Si prosegue stasera, sabato 30 luglio, con la rappresentazione de “La Ridiculosa Commedia della Terra Contesa”, spettacolo firmato dalla Compagnia ‘I Nuovi Scalzi’ che ha ricevuto il premio per il “Miglior spettacolo 2015” al VII Festival Internazionale di Teatro di Mont­Laurier.

Domenica 31 luglio, invece, verrà proiettato “Human”, il nuovo film del fotografo e regista francese Yann Arthus­Bertrand, un autore sensibile ai temi universali dell’umanità e alla salvaguardia dell’ambiente. In questa opera straordinaria Bertrand affronta, senza giudizio, ogni aspetto possibile dell’essere umano, attraverso i volti e la voce di uomini e donne di diverse paesi, culture, età e religioni. Un gruppo di giovani danzatrici del laboratorio di danza del Teatro Nobelperlapace di S. Demetrio si esibiranno nelle coreografie di Romina Masi, portando anche loro quel valore aggiunto che è percorso di sviluppo ed espressione dell’animo umano.

Il programma degli spettacoli si chiuderà lunedì 1 agosto con “Antigone ­ Metamorfosi di un mito”, spettacolo scritto da Serena Gaudino con Tiziana Irti e la regia di Giancarlo Gentilucci.

Il progetto è il frutto di una residenza presso il Teatro “Nobelperlapace” e la produzione è di “Arti e Spettacolo”. Il testo, che ha vinto il premio nazionale di drammaturgia “Artigogolo”, è un lavoro che l’autrice ha condotto con un gruppo di donne di Scampia leggendo loro il mito di Antigone, donne che, sentendo quella storia vicina alle proprie storie, hanno iniziato a raccontarsi e a riflettere sulla propria condizione.

Gli spettacoli hanno inizio alle 20:30 e sono ad ingresso completamente gratuito. Sarà possibile cenare con i prodotti tipici del territorio, cucinati dalla Proloco di Prata d’Ansidonia. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito www.peltuinumtheaterfest.it

Il 2 agosto, infine, l’ultima giornata di ‘Peltuinum Theater Fest’ con la 6° edizione della Fiera dell’Ansidonia, rievocata dall’antica tradizione, per cui la Mostra mercato di artigianato e prodotti tipici locali si svolgeva proprio nel sito archeologico di Peltuinum. A recuperarla è stata la Proloco di Prata d’Ansidonia, in collaborazione col Comune. La Fiera comincerà nella mattinata e andrà avanti fino a sera inoltrata con stand di artigianato e prodotti locali, concerti e dimostrazioni. Alle 15:30 l’incontro­tavola rotonda “Il Cammino dei Vestini. Verso un ecomuseo nell’area interna Gran Sasso­Valle Subequana” del contratto di rete di imprese Paesaggi in transumanza. Parteciperanno all’incontro, fra gli altri, l’arch. M. Alessandra Vittorini (Soprintendenza Unica) e la prof.ssa Luisa Migliorati (Università Roma Sapienza), impegnate insieme ad associazioni e comuni per la tutela e la valorizzazione del territorio montano della provincia aquilana.