IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Scienze Umane, ecco le iniziative per il prossimo anno

Convegni internazionali, seminari permanenti, corsi di introduzione, di sostegno e di scrittura.
Queste alcune tra le iniziative più salienti che si terranno il prossimo anno accademico al Dipartimento di Scienze Umane dell’Università dell’Aquila, un dipartimento caratterizzato da una grande attività nazionale e internazionale, grazie all’elevata competenza dei suoi docenti.

I convegni: a duemila anni dalla morte di Ovidio, nella primavera del 2017 per il secondo anno consecutivo si incontreranno all’Aquila studiosi ovidiani di fama internazionale per affrontare il lascito e l’eredità culturale del poeta di Sulmona, con lo scopo di pubblicare un saggio che faccia il punto sugli studi. Ma l’antichità sarà al centro dell’attenzione già da novembre, quando ricercatori provenienti dall’Inghilterra, dalla Spagna e da altri paesi, si incontreranno per dialogare sui problemi di tradizione e trasmissione dei testi storiografici in lingua greca. Incontri dedicati alla filosofia, da quella antica fino alla metafisica dello spazio e del tempo, costelleranno il percorso degli iscritti alla disciplina di Socrate e Platone, che potranno usufruire anche di corsi di avviamento dedicati. Mentre gli amanti delle lettere troveranno iniziative molto articolate, dagli studi dei filologi che riprenderanno il tema della metamorfosi fino a discutere del Graal, a quelli sui Queer studies, che sondano e destabilizzano ogni forma di identità, non solo quella di genere.

Le iniziative: col titolo “Università, Scuola, Territorio” si svolgeranno incontri bimestrali dedicati ai ragazzi iscritti a Scienze della formazione primaria. L’obiettivo: confrontarsi con realtà sociali e culturali aquilane e abruzzesi. Sul versante delle lingue, oltre alle consuete attività di sostegno e recupero per le lingue straniere, proseguirà il progetto che connette via Skype la nostra Università con la Tuft University di Boston. E ancora, tandem linguistici e rassegna di film in lingua straniera. E poi “l’intermedia lab” ospiterà Mariano Equizi che, per mezzo di un’applicazione, costruirà un thriller nel centro storico della città, un gruppo di VJ utilizzerà film classici per un progetto innovativo, e ancora …

Inizio delle lezioni previsto per il 26 settembre, mentre il solo corso di Scienze della formazione inizierà qualche giorno dopo.