IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Mercato online, il Gioco occupa il 42%

Internet ha rivoluzionato la nostra vita, si è insinuato pian piano aiutandoci a rendere la nostra quotidianità più semplice ed adesso quasi tutto dipende dalla nostra connessione, sia a casa che sullo smartphone. Internet ed il web hanno decretato la fine di tanti settori ma sono stati anche un trampolino di lancio per tanti altri, hanno reso molto più veloci le operazioni che un tempo richiedevano giorni, ci hanno regalato autonomia, scelta, informazione, ci hanno permesso di espandere i nostri orizzonti, di conoscere il mondo, di approfondire e appassionarci di cose che magari altrimenti non avremmo mai conosciuto.

Ormai le nostre abitudini sono radicalmente cambiate, compriamo i vestiti su internet e facciamo la spesa online, c’è chi addirittura lavora da casa e non ha bisogno di un ufficio o di viaggiare per portare a casa lo stipendio. Il web ha visto fiorire e sfiorire tante attività, all’inizio si è andati un po’ per tentativi e, come in tutte i progetti di questo tipo, ci sono quelli che resistono e si rafforzano e quelli che, dopo un po’, si perdono per strada.

Quali sono le attività che oggi vanno meglio online? Quali i progetti su cui investire? Quali i prodotti di successo a cui ispirarsi? Uno dei settori che va meglio è sicuramente quello dei social network, da un lato ci fanno divertire, esprimere e condividere le nostre vite, dall’altro ci indicano cosa comprare, cosa ascoltare, cosa portare a tavola a cena o dove andare in vacanza. Facebook, Twitter, Instagram e Snapchat sono sicuramente comodi e utili, l’importante è utilizzarli con cognizione di causa senza fargli prendere il sopravvento. Restando in tema social, vanno molto bene anche le app per ascoltare la musica come Spotify che è il fedele compagno di avventure per molti di noi, ma anche realtà più particolari come Soundcloud che sta ricevendo finanziamenti da Twitter e che permette non solo di ascoltare la musica, ma è utile anche per i musicisti che possono collaborare, promuovere e distribuire la loro musica. Le app musicali sono un settore su cui potrebbe valere la pena investire o almeno da studiare per creare qualcosa di nuovo e alternativo.

Un’indagine condotta online da casaleggio Associati conferma che, nella distribuzione del fatturato e-commerce delle aziende che operano online, i settori del tempo libero e del turismo rappresentano da soli oltre tre quarti del mercato, con il 47% e il 30% rispettivamente. Ma è soprattutto il settore del tempo libero ad aver registrato la maggiore crescita grazie ad un incremento del tasso di crescita del gioco online; basti pensare infatti che che ben il 42% del fatturato online è rappresentato sul mercato da aziende che si occupano di gioco online. Da quanto emerge da una ricerca condotta dall’Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano, la crescita è dovuta in prima linea grazie ai Casinò Games, con le Slot Online a farla da padrone, e alle Scommesse Sportive, cresciuti rispettivamente di ben il 27% e il 25% nel 2015. Con un market share complessivo del 2% a StarCasinò va leadership per il mercato Italiano come operatore che offre esclusivamente giochi da casinò.

La spesa dei giocatori online italiana è stata nel 2015 pari a 821 milioni di euro; la gran maggioranza dei giocatori è composta da uomini con i due terzi residenti al sud e di cui quasi il 60% ha un’età compresa tra i 25 ed i 44 anni e spende in media circa 50 euro al mese.