IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Un incarnato radioso con il make-up!

di Loredana Cossu

Cosa sono i punti luce sul viso? E che cosa esaltano?

“I punti luce nascono per donare quei volumi sul volto che i fondotinta, specialmente quelli opachi, talvolta tendono ad appiattire. I punti strategici soprattutto sugli zigomi vengono messi in risalto attraverso l’utilizzo di crema compatta iridescente o polveri minerali.”
I punti strategici da illuminare sono:
1.Osso zigomatico
2.Arco di cupido
3. Arcata sopracciliare
images-1È indicato applicare il prodotto principalmente sull’osso zigomatico. Qui va creata una S, che parte dalla tempia e sfuma verso lo zigomo, passando nella parte alta della guancia e nell’angolo esterno dell’occhio. Creare questi punti luce è molto utile anche per creare l’effetto lifting o illuminare un viso segnato dalla stanchezza. In questo caso sono molto utili le penne stick.
Ritengo  utile illuminare anche l’arco di cupido, cioè quella parte delle labbra in cui si forma il cuore. Illuminarlo significa donare immediata definizione alle labbra, oltre a regalare loro un maggior volume. E’ il contorno labbra più facile da disegnare. Importante è enfatizzare anche il corridoio naturale che porta dall’arco di cupido alle narici, per chi desidera distogliere l’attenzione da un naso molto pronunciato.
images
Anche l’arcata sopracciliare continua a essere un punto focale dove far posare la luce? Oggi, invece, il punto luce si è spostato sopra le sopracciglia, ovvero nella parte più arcuata dei seni ossei frontali, per regalare non solo luminosità, ma anche un effetto più moderno.
Unknown
Questo metodo di trucco dona lucidità e brillantezza diffusa , si gioca con le trasparenze e le sovrapposizioni di texture, creando una leggera luminosità dall’effetto tridimensionale. Si utilizzano pennelli morbidi in setole naturali.
Buon trucco a tutte!

Loredana Cossu

Loredana Cossu

*Loredana Cossu

 E’ figlia d’arte di Gabriella Furore e contitolare insieme al fratello Giovanni dei saloni Furore, nonché vincitrice dell’edizione 2015 di LookMaker Academy.  “Essere figlia d’arte è una piccola fortuna ma è grazie al mio impegno, i miei studi, la mia forza di volontà e la voglia di mettermi in gioco che continuo ad affrontare ogni nuova sfida con entusiasmo, cura e determinazione”. E’ proprio così, Loredana ha realizzato il suo primo taglio a diciassette anni! “Ho viaggiato, imparato e conosciuto culture diverse; mattoni della mia vita e del mio lavoro. La mia Laurea è stata la consacrazione dei sforzi fatti e mi ha dimostrato che dall’aspetto artistico a quello manageriale tutto era nelle mie mani: mani che hanno acconciato migliaia di capigliature e truccato milioni di occhi.”  Nel 2006 ha aperto un salone nel centro commerciale L’Aquilone, coltivando l’idea di aprire un polo formativo d’eccellenza nel centro storico. Ma questo sogno, al momento, è stato solo posticipato dal terremoto. ——Clicca qui per visitare il sito di Loredana Cossu – theLookMaker