IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Rugby League, quarti di finale a Centi Colella

Si disputerà Sabato 18 Giugno, alle ore 18, sul campo di Centi Colella, la gara di ritorno dei quarti di finale del campionato Italiano di Rugby League, tra L’Aquila Neroverde e i pluridecorati Gladiators Roma. I Neroverdi scenderanno in campo per ribaltare il risultato dell’andata ( 34-24 per i gladiators ) ed accedere alla gara di semifinale in programma il 25 Giugno.

Nella gara di andata L’Aquila Neroverde ha disputato un’ottima gara mettendo in discussione il risultato finale fino al termine , soccombendo ai più esperti avversari per alcune situazioni di gioco dovute per lo più ad inesperienza.

l'aquila rugby neroverde

Nella gara di ritorno ci saranno molti rientri in formazione e la squadra in questi giorni sta lavorando per correggere gli errori commessi nella gara di andata e cercare di centrare l’accesso alle semifinali scudetto.

Particolarità dell’Aquila Neroverde è il fatto di essere una squadra composta da atleti provenienti da tutte le società di rugby Aquilane ( L’Aquila Rugby Club, Gran Sasso Rugby, Paganica rugby, polisportiva L’Aquila Rugby, Cus L’Aquila Rugby ) che, per una volta, scenderanno in campo tutte insieme per difendere ed onorare i colori della città.

Al riguardo, l’allenatore e responsabile dell’Aquila Neroverde, Alessandro Marozzi, si dice molto soddisfatto e orgoglioso di essere riuscito a mettere tutti insieme sotto un’unica bandiera e con un obiettivo comune.

” Sabato avremo bisogno dell’aiuto del pubblico per centrare l’accesso alle semifinali scudetto che rappresenterebbero, alla prima esperienza nel campionato di Rugby a XIII, un’ottima base sulla quale lavorare per il futuro e coinvolgere anche altri atleti nella prossima stagione agonistica, L’Aquila Neroverde Rugby League nasce con l’intento di unire atleti di varie categorie , di tenerli in allenamento durante la pausa dei campionati di Rugby a 15 e di sviluppare questa disciplina che nei paesi anglosassoni è addirittura più diffuso e seguito del Rugby a 15″