IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Migranti, L’Aquila si prepara all’accoglienza

L’Aquila ha un compito importante nella questione immigrazione. E’ la prefettura del capoluogo di regione a coordinare tutte le prefetture abruzzesi e si appresta a predisporre un bando per l’accoglienza di 500 nuovi migranti. Questo è quanto emerso dalla riunione che si è tenuta questa mattina dalla Commissione consiliare speciale sul fenomeno immigratorio e lavoro sommerso. Giuseppe Guetta, vice prefetto precario dell’Aquila, in rappresentanza del prefetto Francesco Alecci, riguardo al numero dei profughi in arrivo specifica che è “un numero che è stato fissato a mero scopo precauzionale perché con l’approssimarsi dell’estate il numero dei migranti via mare, per quanto fisiologicamente destinato a salire, non necessariamente potrebbe raggiungere quella cifra. I criteri che saranno alla base del bando saranno resi noti preventivamente ai Comuni, con i quali bisognerà lavorare in osmosi”.

Cifre e numeri che accendono le polemiche di questi giorni. “Occorre sinergia tra le istituzioni” – ha ribadito Emilio Iampieri, consigliere regionale di Forza Italia, che ha convocato la riunione. “E’ necessario fare una distinzione tra migranti economici, ovvero la maggior parte di quelli che arrivano nelle nostre città, e rifugiati, coloro che scappano dalle guerre. Non possiamo accogliere tutti, l’Europa deve intervenire”.  Intanto l’Abruzzo sperava di poter condividere con il vicino Molise questa emergenza attrezzando un hub interregionale a San Giuliano di Puglia, nel villaggio attrezzato per i terremotati del 2002,  ma il progetto è saltato perché il numero dei rifugiati era pari a quello dei residenti. Le prefetture intanto cercano altri spazi, come le caserme dismesse sul territorio. (fm)

leggi anche: Immigrati, in arrivo 2000 profughi in Abruzzo