IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

A pranzo con gli operai della ricostruzione

Un pranzo tra cittadini aquilani e operai che stanno condividendo anni particolari della loro vita senza neanche conoscersi. Già, perché i 3500 lavoratori presenti in città in questi anni ‘ogni giorno entrano nelle case distrutte degli aquilani, ne rimuovono le macerie, le mettono in sicurezza, cominciano a ricostruirle, le dotano di nuovi servizi, le decorano di nuovi stucchi, le dipingono e le riconsegnano ai loro legittimi abitanti senza conoscerli e senza incontrarli’, come si legge sulla pagina facebook dell’evento.

Lo splendore dei palazzi ricostruiti in città è anche frutto della manodopera di uomini e donne che entrano ed escono ogni giorno dalle nostre case.

E allora, tra gli eventi del Festival della Partecipazione, in programma dal 7 al 10 luglio prossimi in città, è previsto anche un pranzo con gli operai della ricostruzione, cui è stato dato il nome di ‘Non più invisibili’. Al parco del Castello si mangerà ‘il cibo preparato dalle famiglie per dare volto, voce, corpo, racconto a coloro che non possono e non devono rimanere anonimi. Conoscersi a tavola, finalmente, come nella più antica e comune tradizione di tutti i popoli, per riconoscersi e condividere il cibo e le nostre storie’ si legge ancora sul sito del festival.

Maggiori dettagli su www.festivaldellapartecipazione.org. L’evento è promosso da ActionAid, Cittadinanza attiva, Slow Food e dal Comune. (g.b.)