IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Future Makers, anche due aquilane fra i 100 talenti

Venticinque università visitate, oltre 1.200 curriculum ricevuti, 4 mesi di selezione per individuare 100 studenti eccellenti. Questo l’identikit dei Future Makers, equamente divisi fra uomini e donne, selezionati da The Boston Consulting Group, società leader nella consulenza strategica, per un impegno formativo che inizierà con una tre giorni nella sede milanese. I talenti saranno in aule con sette autorevoli voci del mondo dell’economia, delle istituzioni, italiani ed internazionali. Si confronteranno sui macrotrend globali, guidati dagli esperti di BCG insieme all’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi, all’Amministratore Delegato di Eataly Andrea Guerra, il Presidente della Comunità di San Patrignano, Antonio Tinelli, fino al direttore artistico di Radio deejay, Linus.

E non mancherà l’Aquila tra questi 100. A rappresentare la città ci saranno infatti Arianna Valente, studentessa del Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Molecolari e Cellulari all’Università degli studi dell’Aquila e diplomata al Liceo Scientifico V. Pollione di Avezzano, e Mariya Khrystyna Ilnytska, di nazionalità ucraina, studentessa di Economia e Amministrazione delle imprese all’Università degli Studi dell’Aquila e diplomata a Liceo Scientifico Tecnologico de L’aquila.
“In occasione dei trent’anni di BCG in Italia (1986-2016), abbiamo scelto di offrire il nostro contributo al Paese e il nostro personale ‘Give back’ con una attività che abbiamo voluto chiamare ‘The Future Makers’. Si tratta di un impegno rivolto a 100 tra i migliori studenti italiani, fra i 23 e i 26 anni, attraverso cui condividere gli strumenti per rafforzare la loro leadership, la loro capacità di interpretare e navigare il mondo”, così Giuseppe Falco, Amministratore Delegato di The Boston Consulting Group.
La prima edizione di “The Future Makers”, che proseguirà con altre attività per l’intero 2016, si terrà nella nuova sede di BCG, un palazzo storico con una terrazza affacciata sul Duomo. Un ufficio pensato come aperta e permeabile, un centro di gravità con un ruolo sociale, dove BCG mette a disposizione le profonde competenze e le esperienze che, a livello globale, costituiscono il patrimonio del gruppo.