IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Defibrillazione precoce, al via i corsi dell’Anpas

In Italia è stimato che ogni anno ci sono circa 60.000 casi di arresto cardiaco improvviso. Un intervento tempestivo con adeguate manovre rianimatorie può aumentare le possibilità di sopravvivenza.
E’ pertanto importantissimo essere pronti e preparati in caso si assista ad un arresto cardiaco improvviso: ieri, presso l’Hotel Europa di Giulianova (TE) si è tenuto il primo corso per la defibrillazione precoce per laici tenuto dagli istruttori accreditati del Comitato Anpas Abruzzo – Formazione Sanitaria. Tavolo scientifico di settore composto dal cardiologo Giancarlo Speca, l’anestesista Cristiano Narducci e l’ex responsabile del 118 di Teramo dott. Gaetano Pallini, medici che nel 2000 diedero il via al prestigioso “Progetto Vita”, il primo in Italia, avviato per la defibrillazione precoce su tutto il territorio della provincia di Teramo.

Obiettivi del corso: apprendimento delle procedure di rianimazione, applicazione dei protocolli per l’uso del defibrillatore semiautomatico esterno, manovre di disostruzione delle vie aeree su paziente pediatrico e adulto.

“Si comincia col formare una ventina di ragazzi, destinati alla sicurezza delle nostre coste, alla rianimazione cardio-polmonare “dichiara il dott. Speca – direttore scientifico Formazione Sanitaria del Comitato Anpas Abruzzo, “sicuri che il nuovo indirizzo della sanità abruzzese e nazionale potrà contribuire a rendere più snella e fattibile la procedura di Formazione di Esecutori BLS-D.”

“Un grande passo è stato fatto questa sera.” prosegue il presidente del Comitato Anpas Abruzzo, Serafino Montaldi, “Non più un sogno, ma una emozionante realtà, quella di poter trasmettere a tutti i cittadini, attraverso la formazione Anpas Abruzzo, la consapevolezza di poter aiutare in maniera concreta il prossimo.”

Leggi anche: Cosa fare in caso di infarto: l’importanza di essere informati