IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, pari nel primo round play out

di Claudia Giannone

Termina 1-1 il primo round dei play out tra L’Aquila e Rimini: tra le mura del “Fattori” i padroni di casa sembrano partire a mille per imporsi contro i romagnoli, ma come previsto entrambe le squadre sono spinte in campo da grandi motivazioni. E il Rimini, seppur colmo di problemi su ogni punto di vista, riescono a raggiungere il pari che sarà importante per il match di ritorno.

Torna Maccarrone in difesa, mentre Pesoli come annunciato si accomoda in panchina: l’infortunio rimediato in allenamento si è rivelato meno grave del previsto, ma c’è ancora bisogno di riposo per lui. Classico 3-5-2 per mister Perrone: maglia da titolare per Bensaja, Triarico si conferma l’uomo in più. Coppia d’attacco Perna-De Sousa, Andrea Mancini trova spazio solo nella ripresa.

L’Aquila parte in quarta, ma sembra avere la carica solo per cinque minuti, il tempo di segnare il goal del momentaneo vantaggio: Triarico mette al centro per Ligorio, lo stesso Perna respinge sulla linea ma la palla torna sui piedi di Ligorio che, questa volta, trova la porta. Quattro minuti dopo, cerca la sua occasione anche Bensaja, con una bordata dalla distanza che riesce solo a sfiorare la rete.

Il Rimini inizia a prendere campo, la prima possibilità è di Carcuro al 19′: tiro centrale ma potente, Scotti si invola e respinge. Sei minuti dopo, è proprio lui a trovare la rete del pari per gli ospiti: cross di Mancino, Carcuro da solo ha la meglio su Scotti.

Di nuovo rossoblù in attacco in avvio di ripresa: al 2′ gran numero di Triarico che si libera di un avversario sulla corsia di destra e crossa al centro per Perna, che da solo davanti la porta manca un altro goal. Venti minuti dopo, grandissima chance per L’Aquila: calcio d’angolo, riceve Piva che a botta sicura colpisce il palo.

Non molte azioni degne di note nel corso del secondo tempo: quattro minuti di recupero, l’incontro resta inchiodato sull’1-1. La speranza è l’ultima a morire, ma le cose non si mettono al meglio per i rossoblù, che a Rimini andranno con un solo risultato a disposizione.

L’AQUILA CALCIO: Scotti, Maccarrone, Piva, Cosentini, Bensaja, Ligorio, Triarico (29′ st Di Mercurio), De Francesco, De Sousa, Mancini, Perna (17′ st Mancini A.). A disp.: Savelloni, Bigoni, Bruno, Pesoli, Ditkevicius, Milicevic, Stivaletta, Faal, Zandrini. All. Carlo Perrone.

RIMINI: Azzolini, Pedrelli, Varutti, Puccio (37′ st Signorini), Lasicki, Martinelli, Albertini, Carcuro, Polidori, Mancino (25′ st Marin), Di Molfetta (9′ st Bifulco). A disp.: Mignani, Torelli, Esposito, Nigretti, Leonetti, Fall. All. Leonardo Acori.

ARBITRO: Niccolò Baroni (Firenze).

ASSISTENTI: Andrea Berti (Prato), Marco Scatragli (Arezzo).

QUARTO UOMO: Emanuele Mancini (Fermo).

RECUPERO: 1′ pt, 4′ st.

NOTE: 1599 spettatori (132 ospiti).