IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Mondiali Juniores Skyrunning sul Gran Sasso

È stata la disciplina dello skyrunning al centro della conviviale di maggio del Panathlon L’Aquila. A presentare i Mondiali Juniores che si terranno in estate sulle nostre montagne è stato il vice presidente della Federazione Italia di Skyrunning Cristiano Carpente assieme al panathleta Fosco De Paulis.

Si è parlato dell’importante sinergia tra gli appassionati della montagna che ha portato ad avere sul Gran Sasso una competizione di respiro internazionale e del riscontro a livello turistico che generano le competizioni.

Il vice presidente della Federazione di Skyrunning Carpente ha spiegato come è stato dato l’ok alla candidatura dei Mondiali giovanili, agevolati dalla bellezza del posto e dagli aeroporti vicini al Gran Sasso. «È stato un plebiscito – ha detto – l’anno passato sono venute sei squadre nazionali per un Test Event che hanno provato il percorso e, oltre alla gara, c’è stato un grande riscontro tramite social network grazie alle foto private scattate dagli atleti durante le pause del test».

«Il 29 luglio ci sarà la prima prova di chilometro verticale, seguiranno le premiazioni e un convegno. La domenica ci sarà invece la gara conclusiva con le premiazioni», ha concluso.

Il panathleta Fosco De Paulis ha parlato del passaggio dallo sci alpino allo skyrunning mostrando varie immagini del Trofeo Giorgio De Paulis, gara di 21 chilometri e 600 metri con 2.200 metri di dislivello, e della Coppa C.N.S.A.S.

Ospite del presidente Demetrio Moretti e dei panathleti il nuovo governatore d’area Rocco Tondini, già presidente del Panathlon Teramo per sei anni oltre all’assessore allo Sport del Comune dell’Aquila Emanuela Iorio. Nell’arco della serata è stato presentato il nuovo socio Claudio Corridoni.