IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Perrone: “Pronto per salvare L’Aquila”

di Claudia Giannone

Ritorna sulla panchina dell’Aquila Calcio Carlo Perrone: primo incontro per lui dopo i tre con la guida di Giacomo Modica, ultimo della regular season per i rossoblù. Il tecnico si dice pronto a salvare la compagine del capoluogo abruzzese: a disposizione avrà tre match, due dei quali dei play out.

“Sono molto contento per essere tornato: era giusto che la stagione finisse così, abbiamo iniziato questa avventura insieme e dobbiamo portarla a termine insieme. Sono convinto che ci siano tutti i presupposti per fare bene: sono tornato perché sono pronto per far salvare L’Aquila”.

“Nell’ultima giornata di campionato può succedere di tutto – ha proseguito – ciò che ci capiterà nei play out prenderemo, non ci sono squadre migliori o peggiori da affrontare. Nell’ultima parte della mia gestione, erano venuti a mancare i risultati e la fiducia: dobbiamo invertire questo trend, sperando anche di giocare bene. Nei play out sarà tutta un’altra storia: ci vorranno determinazione e cattiveria per fare punti”.

Il tecnico ritrova la squadra dopo tre settimane: un breve periodo, ma colmo di avvenimenti, ancora negativi.

“Sono accadute tante cose in questo periodo: mister Modica si è trovato a continuare la striscia negativa di risultati. Pur portando le sue idee, gli episodi hanno continuato ad essere negativi, e così anche i risultati. Ci sono stati anche avvenimenti esterni che non hanno dato tranquillità: bisogna fare un passo indietro, cercare di parlare il meno possibile e ricompattarsi”.

“Questa settimana si sono allenati con noi alcuni ragazzi del settore giovanile – ha aggiunto, riferendosi all’aspetto tattico – è una grande dimostrazione del lavoro svolto. Siamo in emergenza, molti giocatori non ci saranno per diversi problemi: oggi anche Ceccarelli si è bloccato con la schiena, non sarà convocato”.

Arriva anche una nuova presenza, come annunciato lunedì: Carlo Susini è giunto a L’Aquila, ma con la sua figura non ci saranno problemi riguardanti la situazione con Alessandro Battisti.

“Susini è un amico, ma anche una persona competente e decisa: gli occhi di una persona nuova possono vedere situazioni che a chi è abituato potrebbero sfuggire. Potrebbe essere un valore aggiunto. C’è bisogno di dire le cose con fermezza. Alessandro Battisti? I rapporti sono esattamente come erano prima, sono rimasti immutati”.