IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Modica: “Provare a vincere i due incontri”

di Claudia Giannone

Terminato in settimana il silenzio stampa per L’Aquila Calcio: quattro le persone a cui sarà permesso parlare fino al termine della stagione. Ovviamente, il presidente Corrado Chiodi, il vice presidente Massimo Mancini, il tecnico della compagine Giacomo Modica ed il direttore sportivo Alessandro Battisti. Proprio il tecnico, nel corso del pomeriggio, ha tenuto la conferenza stampa di presentazione dell’incontro che vedrà L’Aquila contrapporsi alla Lucchese, nella giornata di domenica alle ore 15.

“Dobbiamo provare a vincere tutte e due le partite e vedere cosa esce fuori dagli altri campi: considerando questo tipo di classifica, bisogna vedere anche cosa fanno le altre squadre. Dobbiamo provare a fare bene ciò che stiamo creando: se dovessero essere play out, l’importante è affrontarli nel modo giusto e arrivare all’obiettivo salvezza. In questo momento, voglio pensare soprattutto a vivere una situazione nostra, personale: mi aspetto molto dalla mia squadra”.

Situazione squadra: infortuni, ma anche recuperi.

“Siamo nelle condizioni di poter fare la partita con uomini importanti: Pesoli e Bulevardi non saranno dei nostri, lo stesso per Savelloni che è squalificato. Milicevic si è allenato con noi, sarà disponibile. Ora abbiamo bisogno di concentrazione e di cattiveria per provare a vincerla. Da troppo tempo non facciamo bottino pieno”.

“A me piace tenere tutti i giocatori sulla corda – ha affermato – ho bisogno di avere la disponibilità di tutti, devono essere presenti con la testa alla partita. Nella mia testa ho già l’idea, sono felice della loro disponibilità. Ho certezze e convinzioni in questo momento, tutti hanno voglia di mettersi in gioco e di dare il massimo. In questo momento, la priorità assoluta non è di chi gioca”.

Passi avanti nel corso del match di Rimini, rispetto alla partita contro il Siena che non era stata in grado di convincere.

“Sono molto soddisfatto della prova di Rimini, per la convinzione e per la grinta mostrata per cercare di vincere l’incontro. Anche se avessimo perso a causa di un risultato, avrei affermato queste parole. Abbiamo creato sette palle goal, sono contento per ciò che hanno dimostrato. Hanno cercato di dare una grande scossa rispetto alla partita di Siena”.

“In questo momento – ha concluso – sto cercando di ovattare la squadra, ovviamente non dal punto di vista della gente che ci sta facendo lavorare con serenità, al di là dell’episodio del post Siena che, ovviamente, non piace a nessuno. Il nostro obiettivo è raggiungere la salvezza: solo successivamente verranno tirate le somme”.

L’avversario di questa giornata sarà la Lucchese.

“È una squadra che fa un calcio molto propositivo: si presenta con più uomini in avanti, dal punto di vista della classifica si trovano meglio rispetto a noi, ma ancora non raggiungono la salvezza. Verranno a fare la loro partita, con elementi importanti. Andrà presa con le molle, dovremo avere il giusto temperamento”.