IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Incidenti dopo L’Aquila – Siena, Daspo per 8 tifosi e un calciatore dell’Aquila

In data odierna sono stati notificati i provvedimenti di divieto d’accesso a manifestazioni sportive, meglio conosciuti come DASPO, emessi dal Questore di L’Aquila nei confronti di 10 persone (8 tifosi de L’AQUILA Calcio, un calciatore de L’Aquila Calcio e suo padre), per incidenti verificatisi al termine dell’incontro L’AQUILA – SIENA del 17 aprile 2016.

Il provvedimento del Questore non preclude al giocatore di disputare le partite con la sua squadra.

“Tutte le persone colpite dal provvedimento del Questore” si legge in una nota ufficiale della Questura dell’Aquila “hanno posto in essere condotte, anche di rilevanza penale, tali da porre in pericolo la sicurezza, creando turbamento dell’ordine pubblico, al termine della partita suddetta. Per 4 degli 8 tifosi, resisi autori di intemperanze anche al termine dell’incontro di calcio tra L’AQUILA – MACERATESE del 3/4/2016, il DASPO ha una durata di anni 2, mentre per i restanti 4 tifosi, il calciatore e il padre, il divieto è di anni 1.”

La violazione del provvedimento in argomento è punita con la reclusione da 1 a 3 anni e la multa fino a 40.000 euro.