IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nuovo centro di raccolta per ingombranti a Bazzano

di Angelo Liberatore

Un nuovo centro di raccolta per ingombranti da situare nella frazione di Bazzano: è questa la mossa che il Comune di L’Aquila sta concertando con la municipalizzata Asm per cercare di porre un freno al fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti, sempre più dilagante in città e che, molto spesso, si traduce in vere e proprie situazioni di degrado.

“L’iter per l’attivazione della struttura – afferma Maurizio Capri, Assessore comunale all’Ambiente – si è già avviato con il varo di una delibera di Giunta; ad oggi, si stanno portando avanti gli ulteriori adempimenti burocratici e la speranza è quella di poterli concludere in un arco di tempo ristretto, stimabile in poco più di trenta giorni”.

“La cosa importante – sottolinea ancora Capri – è che i cittadini che decideranno di recarsi al centro di raccolta per lasciare i loro ingombranti non andranno incontro ad alcuna spesa”.

E dal punto di vista logistico, sembra sia già stato individuato anche lo spazio dove situare fisicamente il centro di raccolta: dovrebbe trattarsi di uno dei capannoni che sorgono nelle vicinanze della sede di Asm.

rosettini asm

Intanto, nell’attesa che il progetto arrivi a concretizzazione, sono i dieci Consigli Territoriali di Partecipazione attivi a L’Aquila e frazioni a mobilitarsi sotto il profilo dell’igiene urbana, promuovendo l’iniziativa “Puliamo il nostro territorio”.

Nel dettaglio, ogni organismo si è incaricato di individuare un’area da sottoporre ad interventi come la raccolta di plastica o cartacce e poi, sul punto, sensibilizzare la popolazione a partecipare.

I primi appuntamenti, previsti sabato 23 aprile, riguarderanno i cimiteri delle frazioni di Genzano di Sassa e Preturo e saranno promossi dai CTP n.3 (Sassa) e 4 (Preturo). Una settimana più tardi (il 30 del mese) saranno attivi i CTP n.12 (Gignano-Pianola-Torretta-Sant’Elia) e 2 (Roio) che interverranno, rispettivamente, sull’area giochi situata in via del Torcituro – località Torretta – e sulla Pineta di Roio.

A maggio le operazioni riprenderanno domenica 8, quando i Consigli Territoriali di Paganica (n.10) e Bagno (n.11) promuoveranno operazioni di pulizia nella località di Pontignone e presso il Monumento di Monticchio.

Nel caso di Paganica, però, la partecipazione dei componenti del CTP è ad oggi in forse a causa di una protesta riguardante la persistente, mancata nomina del Consigliere comunale da affiancare al Presidente del Consiglio Territoriale di Partecipazione.

Tornando al calendario degli appuntamenti, il 22 di maggio saranno interessati l’area verde di via Aldo Moro (CTP n.7, Santa Barbara-Santanza-San Sisto-Pile) e la Chiesa di Pettino (CTP n.5, Coppito-Pettino-Cansatessa-San Vittorino).

L’ultimo stint sarà previsto il 29 maggio: il CTP n.1 (L’Aquila Centro) si interesserà della ripulitura di uno tra i più conosciuti polmoni verdi della città – Parco del Sole – mentre il Consiglio N.8 (Torrione-San Francesco-San Giacomo-Collebrincioni-Aragno) provvederà ad interventi sulla strada vicinale di Paganica, nel tratto compreso tra San Francesco e San Giacomo.

“Accogliamo con favore questa serie di iniziative – commenta il neo Amministratore Unico di Asm Francesco Rosettini – e daremo loro tutto il supporto tecnico necessario affinché possano riuscire al meglio”.

“Ricordiamo però alla cittadinanza – chiosa la Dirigente del Settore comunale Ambiente, Paola Giuliani – che non si tratta dell’appuntamento con le Giornate Ecologiche gestite direttamente da Asm e, pertanto, non saranno ritirati rifiuti ingombranti”.