IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Farmacia da spostare, mille firme per opporsi

Dopo aver superato quota mille adesioni, approderà settimana prossima sui tavoli istituzionali la raccolta firme – promossa dall’Associazione “Coppito nel Cuore e nell’Anima” – tesa ad opporsi al paventato spostamento della farmacia comunale ad oggi attiva nella frazione aquilana.

“L’idea iniziale – spiega Giuseppe Romano, Presidente dell’Associazione – era di far pervenire la nostra documentazione al Sindaco Massimo Cialente ed all’Amministratore unico di AFM Giorgio Masciocchi già lunedì scorso; considerato però – continua – che molte altre persone hanno manifestato l’intenzione di sposare la nostra causa, abbiamo deciso di prorogare i termini della raccolta fino a dopo il 25 aprile”.

Insomma, il progetto di rilocalizzazione della struttura – che, dall’attuale sede situata lungo la Strada Provinciale 31 Coppito-Preturo, dovrebbe trasferirsi in locali che la municipalità ha già individuato all’interno di un plesso commerciale nelle vicinanze dell’Ospedale “San Salvatore” – continua a far discutere.

Se da un lato, infatti, Comune ed AFM hanno più volte motivato la scelta con l’argomento degli scarsi profitti riscontrati nel bilancio della farmacia e che sarebbero dovuti proprio ad un’ubicazione poco funzionale, dall’altro la popolazione muove su istanze opposte lamentando, oltretutto, un mancato confronto nell’ambito del processo decisionale.

“La farmacia, nella sua attuale posizione – sottolinea Giuseppe Romano – serve una clientela ampia, proveniente non solo da Coppito e dai Progetti CASE costruiti nel post terremoto, ma anche da altre frazioni del cicondario, come ad esempio Cansatessa e San Vittorino. Spostarla in una zona dove, tra le altre cose, a poca distanza [su via Leonardo Da Vinci, ndr] esiste già una struttura analoga, a noi sembra una scelta insensata”.