IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Una strada per Donatella Tellini

La giunta comunale ha deliberato di intitolare una strada alla professoressa Donatella Tellini, “punto di riferimento importante per l’universo femminile in città, in primo piano nella battaglia per l’emancipazione delle donne”. La proposta è stata presentata dal sindaco Massimo Cialente.

“Donatella Tellini – ha ricordato Cialente – piemontese di origine e aquilana di adozione, è stata, nel 1975, cofondatrice del consultorio Aied, l’Associazione italiana per l’educazione demografica, che ha offerto a molte donne, giovani e meno giovani, il necessario sostegno per affrontare le difficoltà di genere, contrastando la piaga degli aborti clandestini. Nel 1982 è stata tra le fondatrici della “Biblioteca delle Donne Melusine”, con la finalità di trasmettere, raccogliere e conservare la memoria storica del pensiero delle donne e rappresentare un luogo, fisico e mentale, nel quale proporre ed elaborare progetti comuni tra donne. Una biblioteca che, grazie a lei, si è posizionata al centro di una rete nazionale per la valorizzazione del patrimonio culturale femminile. È sempre a lei che, nel 2008, si deve l’idea del Centro antiviolenza, per fornire alle donne che subiscono abusi un sostegno medico, legale e psicologico. Nel 2010 ha partecipato alla formazione del gruppo Terremutate, con lo scopo di creare una rete nazionale, per realizzare la casa delle donne. Per queste ragioni – ha concluso il primo cittadino – l’Amministrazione comunale considera motivo di pregio per tutta la città poter conferire l’intitolazione di una strada alla memoria di Donatella Tellini”.