IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Fabrizio Di Carlo, nuovo Difensore Civico ma in continuità col passato

di Eleonora Falci

Si è insediato stamattina il nuovo Difensore Civico della Regione Abruzzo, Fabrizio Di Carlo: l’avvocato pescarese è stato eletto nel corso della scorsa seduta del consiglio regionale.

Il suo sarà “un incarico nel segno della continuità con il passato” ha detto Di Carlo ai giornalisti presenti, rendendo omaggio al lavoro fatto dal suo predecessore Nicola Sisti, ugualmente presente in questo simbolico passaggio di consegne. “Continueremo ad assistere e ad aiutare i cittadini della Regione Abruzzo: diffonderemo l’uso di questo strumento prezioso… e anche le istruzioni per l’uso” ha chiosato, annunciando l’intenzione di  voler introdurre forme di comunicazione mirate alla conoscenza del Difensore Civico da parte dei cittadini abruzzesi.

fabrizio di carlo

Avvocato cassazionista, 56 anni di Pescara, il nuovo Difensore Civico è stato Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Pescara, è esperto di diritto amministrativo, civile e tributario, ed è consulente di importanti istituti di credito di livello nazionale.

700 istanze d’intervento ricevute nel 2015 con un incremento, rispetto al 2014, di circa il 25%: questi i risultati ottenuti da Nicola Sisti nel suo quinquennio. Gli ambiti che hanno maggiormente coinvolto la difesa civica regionale sono stati la sanità, il settore dei servizi alla persona, il diritto allo studio, la previdenza sociale, l’ecologia ed ambiente. Inoltre nel suo mandato, Sisti ha ricordato l’attivazione nel 2015, di una nuova ed interessante procedura denominata il “Cittadino on line”, allo scopo di migliorare l’interazione tra i Cittadini e l’Ufficio.

Come Difensore Civico, l’avvocato Di Carlo sarà impegnato al servizio dei cittadini in piena autonomia, come previsto dalla legge regionale istitutiva, la numero 126 del 1995. L’incarico di Di Carlo durerà cinque anni e alla scadenza, per legge, potrà essere rinnovato solo per un altro mandato.