IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Lyons Piacenza – L’Aquila Rugby Club 18-12

E’ stata una battaglia fino all’ultimo minuto al “Beltrametti” di Piacenza, dove L’Aquila Rugby Club ha giocato lottando ma non è riuscita a raggiungere la vittoria contro i Lyons. Finisce 18-12 (4-1) con il punto del bonus difensivo che tiene ancora matematicamente in piedi le speranze di salvezza del XV neroverde. Impresa proibitiva per L’Aquila, che dovrà vincere le ultime due partite conquistando il bonus, sperando che gli stessi Lyons non conquistino neanche un punto.

Partono bene i neroverdi, che dopo sei palloni calciati nella metà campo dei Lyons muovono il tabellino con un piazzato di Alberto Bonifazi. All’8′ il giallo comminato all’ex Alessio Cocchiaro per un placcaggio irregolare fa girare il vento per i neroverdi, ma la superiorità numerica dura poco, a causa di un cartellino giallo a Marcello Angelini, per un’infrazione simile alla precedente. In parità numerica i padroni di casa prendono coraggio e in due minuti marcano 10 punti: prima un calcio diThomas Hill e poi una meta di velocità – complice la disattenta difesa neroverde – realizzata da Leonardo Subacchi e trasformata da Hill mandano in visibilio i tifosi di casa.

Al 26′ i Lyons si portano oltre il break, a causa di un fallo in mischia dei neroverdi: Hill centra ancora i pali per il 13-3. I pack si equivalgono ma i padroni di casa sembrano più motivati e determinati a portare a casa il risultato. Sul finale di tempo Bonifazi accorcia al piede per il 13-6.

Nella ripresa gli uomini di Mercier e Cuttitta scendono in campo più aggressivi e volenterosi nell’accorciare il gap, ma un’azione veloce dei Lyons spiazza la difesa neroverde che lascia troppo campo ai bianconeri, e l’altro ex di giornata, Giulio Forte, schiaccia oltre i pali. La seconda meta galvanizza i Lyons, che però si adagiano sul risultato. I cambi – dentro Erbolini e D’Onofrio per Mattoccia e Sirbe – portano freschezza atletica e al 14′ ancora un calcio di Bonifazi riduce il divario sul 18-9. Il calciatore neroverde, schierato oggi all’apertura, si ripete al 27′ al piede, dopo una bella penetrazione nei ventidue avversari.

Il finale vede L’Aquila, coraggiosa, tutta all’attacco. Tre occasioni buone sui cinque metri, con la maul neroverde che non riesce a concretizzare, complice anche l’aggressività in difesa dei Lyons. Finisce 18-12 nel tripudio del “Beltrametti”.

I ragazzi hanno lottato, ma la squadra è ancora molto giovane e ha pagato l’inesperienza – afferma dopo la partita il presidente Mauro Zaffiri – siamo consapevoli della classifica e ci stiamo attrezzando per la prossima stagione, ma qui nessuno molla: ce la vogliamo giocare fino alla fine e così faremo”.

SITAV RUGBY LYONS PIACENZA – L’AQUILA RUGBY CLUB 18-12 (13-6)

Marcatori: p.t. 5′ cp. Bonifazi (0-3), 19′ cp. Hill (3-3), 20′ mt. Subacchi tr. Hill (10-3), 29′ cp. Hill (13-3), 40′ cp. Bonifazi (13-6); st. 6′ mt. Forte (18-6), 14′ cp. Bonifazi (18-9), 27′ cp. Bonifazi (18-12).

Sitav Rugby Lyons Piacenza: Thrower; Bruno, Forte, Hill, Subacchi; Zucconi (79′ Bassi), Via; Ward (c), Fornari (70′ Ferrari), Cissè; Ortis, Baracchi (74′ Cornelli); Fraser, Cocchiaro (74′ Daniele), Lombardi.

All. Bertoncini

L’Aquila Rugby Club: Biffi; Angelini, Cortés, Mattoccia (48′ Erbolini), Panetti (68′ Cialente); Bonifazi, Carnicelli (72′ Speranza); Boccardo, Vaschi, Casolari (63′ Cialone); Flammini, Sirbe (12′ temp. D’Onofrio, 49′ def. D’Onofrio); Badalicescu, Marchetto (c) (77′ Rettagliata), Breglia (68′ Montivero).

All. Mercier

Arb: Blessano (Treviso)
Calciatori
: Hill (Rugby Lyons Piacenza) 3/5; Bonifazi (L’Aquila Rugby) 4/5

Cartellini: 8′ giallo Cocchiaro (Lyons), 11′ giallo Angelini (L’Aquila), 79′ giallo Ortis (Lyons)
Note
: campo in buone condizioni, spettatori 2000 ca.

Punti conquistati in classifica
: Sitav Rugby Lyons Piacenza 4; L’Aquila Rugby Club 1.

Man of the match
: Thrower (Lyons Piacenza)