IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Senza corrente per 8 ore: commercianti imbufaliti a Viale della Croce Rossa

di Angelo Liberatore

Un’interruzione nell’erogazione di energia elettrica, prevista venerdì prossimo 8 aprile nella fascia oraria 9-16, fa montare la protesta delle attività commerciali aquilane situate nella zona compresa tra Viale Gran Sasso, Viale della Croce Rossa, Viale Ovidio e Via Benedetto Croce.

“Nel perimetro interessato – afferma Angelo Liberati, Presidente Provinciale Fida-Confcommercio – ci sono decine di attività che, a causa di questa decisione, assolutamente non concertata e comunicata oggi pomeriggio tramite ordinanza dal Sindaco Cialente, vedranno di fatto andare in fumo una giornata di lavoro”.

“L’interruzione – spiega ancora Liberati – si renderà necessaria in quanto l’Enel dovrà procedere a dei lavori su una vecchia cabina di distribuzione: ci chiediamo come mai, a differenza di quanto accade in altre parti d’Italia, a L’Aquila non sia possibile effettuare queste operazioni o in orario notturno, ad esempio dalle 20 a mezzanotte, o durante le giornatre festive”.

“In questo modo – chiosa l’imprenditore aquilano – si potrebbero minimizzare i disservizi per un tessuto commerciale che, in città, già di per sé non vive assolutamente una situazione favorevole”.

“Comunque – chiude – tutti i commercianti che venerdì saranno interessati dal disservizio hanno già deciso di avanzare all’Enel una richiesta di ristoro economico per il mancato guadagno della giornata”.