IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Immota manet, spettacolo teatrale sul terremoto dell’Aquila per il settimo anniversario

Immota Manet – Resta Immobile. E’ il titolo dello spettacolo teatrale di e con Luigi Guerrieri che andrà in scena al Teatro Zeta Off – Piccolo Teatro Studio in via Francesco Savini, L’Aquila il 5 e 6 aprile 2016, alle ore 21, in occasione del settimo anniversario del terremoto del 2009.

“Immota Manet è una storia vera, o forse no… In ogni caso questo in teatro non è così rilevante. È una storia formata da tante altre piccole storie ascoltate, raccontate, inventate, vissute oppure mai accadute. Una narrazione che gravita intorno a personaggi e anonimi, intorno al terremoto e alla città dell’Aquila. Una storia, forse, come tante altre” spiega il suo ideatore, Luigi Guerrieri.

Luigi Guerrieri nasce a L’Aquila nel 1984. Studia Architettura e successivamente Arti Visive e dello Spettacolo all’Università IUAV di Venezia (laureandosi nel 2010), dove inizia a collaborare con Beatrice Vollaro in un gruppo informale di teatro. Dopo varie esperienze personali in Francia e in Inghilterra, approda a Bruxelles nel 2010 per seguire L’École Internationale de Théâtre Lassaad, diplomandosi nel giugno 2012. Ha studiato e lavorato con Karina Arutyunyan, Pierre Byland, Claudio Longhi, Luca Fontana, Norman Taylor, Bernard Massuir, Jean Yve Ruf. Con l’associazione Ossesso di Venezia ha partecipato come attore a tre diversi spettacoli dedicati alla commedia dell’arte. Dal 2012 riprende a lavorare insieme a Beatrice Vollaro, con la creazione della compagnia we were monkeys e la produzione de Il piccolo Carlo (2012) e Falling Apart (2013). Nel 2013 ha lavorato come attore e regista con la Cie Ô Revoir di Bruxelles per lo spettacolo Les Papillons Noirs e con la Cie du 1er Mouvement in Svizzera per lo spettacolo Sans Dessous Dessus. Nel 2015 consegue il Master of Arts in Physical Theatre presso l’Accademia Teatro Dimitri in Svizzera. É vincitore della Borsa di Studio d’Eccellenza per Artisti della Confederazione Svizzera per l’anno accademico 2014/15. Attualmente vive e lavora a Bologna dove, oltre ai progetti teatrali, frequenta il corso di Laurea Magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia.

Per informazioni e prenotazioni sullo spettacolo:
teatrozeta@hotmail.it
tel: 0862 /404604 – 329 / 7488830