IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tornimparte – Roma: una idea per incentivare il turismo e il trasporto pubblico locale

“Roma è la città più grande d’Abruzzo e può fare molto per la ricostruzione sociale del territorio del cratere
sismico se agevoliamo le persone che non sempre hanno disponibilità del mezzo privato e diamo loro convenienza a muoversi col mezzo pubblico per tornare frequentemente in queste zone.” L’idea è di Umberto Giammaria, sindaco di Tornimparte che in una lettera aperta parla dei progetti che il comune si accinge a presentare alla Regione per favorire il turismo e al tempo stesso il trasporto pubblico locale.

“Si può iniziare con un percorso per il fine settimana: Roma, A24, Tornimparte, Scoppito, Pizzoli, Barete,
Cagnano Amiterno, Montereale, Capitignano, Campotosto, comuni fortemente rappresentati a Roma con migliaia di persone di cui molte hanno abitazioni, parentele, affetti ed interessi in questi paesi. Questa connessione territoriale puntuale minimizza i disagi dello spostamento, degli orari, delle coincidenze
e dà grandi prospettive al sistema dell’offerta turistica portandoci a lavorare sui grandi numeri con grande impulso all’economia e alla rivitalizzazione dell’intera area regionale come abbiamo specificato in altro
documento.” Prosegue il sindaco:”ecco le iniziative che stiamo portando avanti: l’intermodalità del trasporto col tratto ferroviario Scoppito – San Demetrio senza attendere i mega interventi sui passaggi a livello, la facile connessione con i percorsi del turismo storico – ambientale, con l’impiantistica sciistica attuale e quella con i prossimi impianti Svincolo autostradale – Monte Cava a 10 minuti da L’Aquila e i collegamenti con il sistema dei
laghi, specie in vista della nuova Macroregione: Campotosto, Chiarino, Cantalice, Rascino, Salto, Turano.”

“Quanto sopra è ciò che proporremo nei prossimi incontri con la Regione e gli altri Enti sui piani di
programmazione per i servizi di trasporto pubblico, con l’incombenza che deriva a noi di essere comune
fondatore e azionista della società ARPA oggi TUA S.p.A. e considerando anche le iniziative dei privati nel
trasporto.” conclude Giammaria