IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Processionaria, nuove segnalazioni: c’è anche alla Madonna Fore

Allarme processionaria nelle aree verdi della città: dopo le segnalazioni riguardanti il progetto CASE di Assergi ed il parco del Castello, un nostro lettore ci ha inviato questa fotografia scattata lungo il percorso della Madonna Fore.

La processionaria del pino è uno degli insetti più distruttivi per le foreste, capace di privare di ogni foglia vasti tratti di pinete durante il proprio ciclo vitale: ma oltre a ciò i peli urticanti dell’insetto allo stato larvale sono velenosi, e in alcuni casi, fortunatemente limitati, possono provocare una grave reazione allergica.

La processionaria risulta molto pericolosa in particolare nei confronti di cavallicani, i quali, brucando l’erba o annusando il terreno, possono inavvertitamente ingerire i peli urticanti che ricoprono il corpo dell’insetto.
I sintomi che un cane presenta in caso di ingestione sono da subito piuttosto importanti (intensa salivazione, febbre, vomito e diarrea)e possono portare anche a conseguenze gravissime come la perdita di porzioni di lingua, che va in necrosi.

Negli uomini, chi avesse ripetuti contatti con la processionaria presenta reazioni che peggiorano con ogni nuovo contatto: in casi gravi può verificarsi uno shock anafilattico, con pericolo mortale (orticaria, sudorazione, edema in bocca e in gola, difficoltà di respirazione, ipotensione e perdita di coscienza)

“Dillo al Capoluogo” è la rubrica in cui potete  raccontare tutto quello che non va attraverso il tradizionale indirizzo di posta elettronica:  ilcapoluogo@gmail.com oppure attraverso il servizio di messaggistica WhatsApp  (392 6758413) o ancora tramite la pagina Facebook -IL CAPOLUOGO D’ABRUZZO.

(e.f.)