IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

A San Demetrio la Madonna Rossa di Pasqua

A San Demetrio, nel giorno di Pasqua, torna la Madonna Rossa.

“Domenico Liberatore e il giovane aiutante, Alessandro Taddei, danno vita al sincretismo: le luci si accendono, i putti scendono in volo, Maria, issata sull’altare, lascia il manto nero del lutto e, al Gloria, indossa l’abito rosso della festa di Pasqua.” commenta Giuseppina Riocci, presidente della Pro Loco di S. Demetrio Nei Vestini.

“Il buio della notte si allontana, le ombre si accorciano, canti e preghiere si innalzano all’aurora, i veli si trasformano nella nuova chiesa, come nell’ antica parrocchia, da sempre, immutata devozione. Si rinnova il rito, è la Pasqua 2016, si rinnova la vita, si rinnova la speranza; oggi come in quel tempo lontano, quando, in S. Demetrio Ne’ Vestini, i fedeli della Confraternita dell’Addolorata voltavano il loro mantello per indossare anch’essi il colore rosso della festa. Prima ancora, nel 1935, la “ Madonna Roscia” era vestita da Luigi Turco: da lui ha imparato, nel 1949, Domenico Liberatore.

madonna rossa di pasqua a san demetrio

Al termine della Santa Messa del mattino di Pasqua, si faceva colazione con la pizza di Pasqua, il salame e le uova sode. Anche quest’anno si farà insieme colazione, grazie alla Pro Loco, per un momento di incontro e di augurio per la rinascita sociale.”