IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Perrone: “La corsa salvezza non cambia”

di Claudia Giannone

Mister Carlo Perrone scuro in volto al termine del match perso dall’Aquila sul campo del Teramo.

“Purtroppo molto dipende dagli episodi: alcune volte, in altre partite, sono andati contro il Teramo, oggi contro di noi. Lo svantaggio ci ha portato fuori strada: loro hanno avuto maggior possesso, nel primo tempo. La ripresa sembrava più equilibrata, poi l’equilibrio si è rotto. C’è un grande dispiacere per il pubblico aquilano, che ci aveva seguito”.

“De Sousa ha chiesto il cambio perché non si sentiva bene: non era preventivato. Ho preferito inserire De Francesco per dare un po più di copertura. Paradossalmente, abbiamo subìto di più. Sandomenico sulla fascia è stato messo per poter avere di fronte un solo avversario, dato che anche loro giocavano con il 3-5-2”.

“La corsa salvezza non cambia. Un punto non sarebbe servito a molto. Ora abbiamo scontri diretti importanti in trasferta, vincendoli ci potremmo salvare. Il cammino è duro, lo sappiamo dall’inizio dell’anno. Forse quando si è ancora lontano non ci si rende conto”.

sala stampa

Il tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini parla del match preparato dal Teramo.

“Noi eravamo molto in credito con la fortuna: oggi abbiamo fatto una grande prestazione e fortunatamente siamo stati aiutati da un pizzico di fortuna. Di Paolantonio oggi aveva un compito non semplice, raddoppiare su Sandomenico: nel primo tempo l’ha fatto molto bene, nel secondo è toccato a Brugaletta perché Sandomenico ha cambiato posizione”.

“Avevamo preparato così questa partita. Sull’ultima occasione per L’Aquila ho pensato che avremmo rivisto lo stesso film dell’anno in corso: abbiamo perso e pareggiato molte partite in modo sfortunato. Sono felice del goal di Moreo: quest’anno purtroppo gli attaccanti hanno fatto più fatica. Lui è un buon giocatore, speriamo che di qui alla fine lo possa dimostrare”.

sala stampa

Ai microfoni della stampa i due marcatori del Teramo: rispettivamente Nebil Caidi e Stefano Moreo.

“Perdere il capitano non è mai bello, ma sono felice di aver trovato il goal dopo essere entrato in campo al suo posto: la cosa fondamentale è aver conquistato i tre punti. So cosa vuol dire giocare contro L’Aquila, la nostra bestia nera. Segnare in un derby è una grande emozione”.

“Mi mancava davvero il goal: dopo un periodo abbastanza sfortunato e difficile sono riuscito a ritrovarlo. Dopo questa vittoria bisogna ripartire e cercare di fare al meglio. Torneremo ad allenarci con delle convinzioni in più. Il mister mi sta dando fiducia, voglio ripagarlo bene”.