IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Identità e memoria: gli eventi al Muspac per il 6 aprile

Nell’ambito delle celebrazioni del 6 aprile 2016, si inserisce a pieno titolo la riflessione sul tema “Identità e Memoria” organizzata dall’Associazione Arte e Territorio dell’Aquila. L’evento è costituito da due iniziative distinte.

Per l’occasione saranno presentate le pubblicazioni “La zona rossa” dell’artista fotografo belga Alain Brayer e “Rinascere con l’arte” di Sergio Nannicola, artista aquilano docente presso l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Due pubblicazioni che in modo diverso affrontano il dramma legato al sisma dell’Aquila; due testimonianze che provano a ricucire il difficile rapporto tra le relative certezze del prima e le incredibili vicissitudini del poi, mettendo in evidenza ognuno dal proprio punto di osservazione ciò che di positivo e di negativo si è realizzato a ridosso del tragico evento.

Il programma oltre la presentazione dei libri, prevede l’esposizione di alcune opere fotografiche di Alain Breyer realizzate a L’Aquila dopo il sisma del 2009 e alcune opere di Sergio Nannicola che insieme ai “Piatti del cratere sismico” realizzerà la oramai nota performance “NutriMenti”, attraverso la quale i presenti potranno consumare cibi che riproducono la sagoma del centro storico della città dell’Aquila.

Il primo dei due eventi sarà realizzato presso il Muspac (Museo sperimentale di arte contemporanea) di L’Aquila in piazza d’Arti il giorno sabato 2 aprile alle ore 17.00, il secondo martedì 5 aprile 2016 alle ore 10.30 presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.

Le iniziative inserite nel programma delle celebrazioni del 6 aprile 2016 godono del Patrocinio del Comune dell’Aquila, e saranno realizzate in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, il Muspac dell’Aquila, la Galerie KOMA di Mons (Belgio), l’Associazione Arte e Territorio dell’Aquila. Durante le due giornate di lavoro saranno distribuite ai presenti circa duemila cartoline esplicative dell’evento.