IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Masterplan, il PD aquilano alza la testa: riaprire il confronto con D’Alfonso

di Eleonora Falci

Il Pd aquilano, a seguito di una riunione congiunta tra la segreteria comunale e i rappresentanti istituzionali di Comune e Regione, ha stabilito in maniera unanime di riaprire il confronto con il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso sul Masterplan.

La visita del segretario regionale Marco Rapino di lunedì scorso deve aver smosso la situazione, cercando di mettere d’accordo le molteplici anime del partito in Regione: il segretario era infatti accorso in città dopo il fine settimana di fuoco in cui le dichiarazioni sul futuro del progetto Case – utilizzabile, secondo il Presidente D’Alfonso, come campus universitario non tenendo conto del dibattito che proprio sul Case si sta facendo in Comune – l’avevano fatta da padrone. Inoltre, è della scorsa settimana il diverbio, piuttosto acceso, tra il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci e lo stesso D’Alfonso, proprio sui temi del Masterplan: il consigliere aveva accusato il Presidente di aver tagliato fuori l’Aquila e il suo comprensorio dalle scelte strategiche contenute proprio nel documento.

Le polemiche degli ultimi giorni legate alle dichiarazioni d’intenti, forse troppo frettolose e calate dall’alto da parte del Governatore della Regione, hanno trovato dunque una valvola di sfogo: una manifestazione pubblica, fa sapere il segretario del Pd aquilano Stefano Albano “in cui, presente il presidente della Regione, verrà presentata una piattaforma di progetti che riguardano direttamente L’Aquila e le aree interne. I progetti suddetti avranno respiro regionale. E’ convinzione del Pd dell’Aquila che il Masterplan non rappresenti tanto l’opportunità di impostare una miope rincorsa, senza un disegno, alla quantità di risorse stanziate, quanto l’occasione di disegnare attraverso le opere e infrastrutture una strategia che ponga il capoluogo al centro di un quadro il cui obiettivo ultimo sia la crescita e lo sviluppo di tutta la regione.”

Una mossa, questa, che fa ben intendere quali siano le intenzioni del Partito democratico aquilano: sul futuro dei progetti Case, come sul ponte della Mausonia e su altri investimenti che potrebbero cambiare il volto ed il futuro della città le decisioni vanno prese insieme ai protagonisti del partito sul territorio. Certo, risuonano ancora le parole della senatrice Stefania Pezzopane, che aveva invitato a non perdere occasioni che la Regione stava offrendo: ma è chiaro come, nelle intenzioni dei democrat aquilani, il confronto dovrà essere destinato a tirare fuori i progetti migliori e più costruttivi per il territorio aquilano e non solo.

Non stupisce, dunque, che sia stato rinviato il consiglio comunale straordinario dedicato esclusivamente a Masterplan e reti sanitarie: in una nota odierna, il presidente del consiglio comunale Carlo Benedetti  ha comunicato che i due punti sono stati rinviati a data da definire e comunque da fissare entro la prima metà del mese di aprile. “Stiamo concordando infatti con il presidente della giunta regionale D’Alfonso e con il vice presidente Giovanni Lolli, che hanno dichiarato la loro volontà di partecipare, una data compatibile con i loro impegni istituzionali.”