IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Giovani della Marsica e Piana del Cavaliere fuori dagli incentivi regionali

«Niente incentivazioni all’assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato, cumulabili con analoghe iniziative nazionali per le imprese della Marsica e della Piana del Cavaliere». Questo è quanto premette Vincenzo Mini, Capogruppo consiliare di OricolaCamp, intervenendo dal Distretto Industriale Piana del Cavaliere. «Oggi è stato reso noto, dall’assessore al lavoro Andrea Gerosolimo, il progetto 30+, meritevole, in cui sono elencati i Comuni abruzzesi a cui prioritariamente destinare da 6000 a 9000 euro per assunzione di giovani e altri fondi per tirocini finalizzati all’assunzione. I comuni agevolati sono quelli delle Aree di Crisi, Zone 107.3.c e Aree Interne. I Comuni della Marsica e della Piana del Cavaliere non ci sono. Confidavamo che il passo, a fine 2015, di indicare la Marsica e Piana del Cavaliere nelle aree di crisi nel Documento Programmatorio della Regione Abruzzo servisse a qualcosa, purtroppo – ricorda Mini – non è stato tramutato in atti di Giunta. A questo punto – conclude Mini – quanti altre agevolazioni regionali e nazionali perderemo in attesa del riconoscimento di Area interna, 107.3.c e Area di Crisi come peraltro richiesto dal 2014, non soltanto dal sottoscritto, ma anche da diverse risoluzioni del Consiglio regionale».