IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Paterno, sulle antenne ‘ingiustificabile l’inerzia del comune’

Le pressioni civiche dei cittadini al problema delle installazioni di Antenne per la telefonia mobile non hanno suscitato adeguate risposte ed iniziative dell’Amministrazione comunale. Commenta così la portavoce del Comitato Spontaneo dei cittadini di Paterno Antonella Cardarelli, dopo le risposte (mancate, secondo il comitato) da parte dell’amministrazione comunale.

“Nella riunione di giovedì 25 febbraio il Sindaco Giovanni Di Pangrazio, assieme agli assessori Verdecchia e Angelini ha preso il preciso impegno di scrivere subito alla Wind per la dislocazione, come d’altronde previsto sin da dicembre negli accordi col gestore.

Ad oggi nulla è pervenuto e francamente è penoso dover rilevare la mancanza di rispetto soprattutto se pensiamo di essere vicini alla scadenza dell’autorizzazione provvisoria (come rilevato dall’ass Verdecchia, 21 marzo) con un inesorabile passare del tempo, nella completa, ingiustificabile e sorprendente inerzia dell’Amministrazione comunale.

Il caso specifico dell’antenna di Paterno PROVVISORIA permette di affrontare subito il problema nell’ottica di un piano del quale l’amministrazione si deve dotare. Peraltro con la scelta di siti comunali si incassa il necessario, come detto in altre occasioni, a beneficio di tutti i cittadini, per pagare i monitoraggi delle emissioni senza gravare sul bilancio comunale.

I problemi, sotto tutti i profili, salutistico, urbanistico, ambientale ecc, si prevengono non si studiano dopo averli provocati. Ed i mezzi ci sono. Basta la volontà.”