IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Rugby donne:bel pari per le Belve Neroverdi

Se al termine di una partita finita 12 a 12 entrambi gli allenatori recriminano sulle occasioni perdute per la mancata vittoria e sulle assenze in campo, è probabile che il risultato di parità uscito dal campo sia allora quello più giusto.
E’ quello che è successo oggi a Poggio Picenze nell’ambito della 13ma giornata del Campionato di Serie A Femminile di rugby.
Le Belve Neroverdi di Matteo Piccinini hanno portato a casa un punto contro le Fenici Bologna 1928, squadra seconda in classifica generale, grazie ad una partita di grosso impegno e sacrificio soprattutto da parte delle prime 8 giocatrici.
La mischia del Bologna è stata messa sotto costantemente da parte di quella aquilana e questo ha impedito alla mediana felsinea di mettere in moto la loro pericolosa cavalleria arretrata.
Da parte neroverde però, i troppi errori di trasmissione del pallone, la troppa frenesia e diverse scelte non proprio indovinate della mediana, hanno portato i trequarti ad avere palloni poco giocabili e solo le azioni personali di Veronica Seimonte ( sua la meta del 12 a 12) e di Giovanna Fusella  (nostra personale Woman of the Match, autrice della prima meta aquilana e della trasformazione della seconda) sono riuscite a scardinare la difesa rossoblu.
Le recriminazioni, dicevamo.
Lorenzo Cirri, allenatore delle Fenici, lamenta a fine partita ” l’assenza di 12 giocatrici ” di quello che sarebbe il suo XV titolare e quindi non è ” per nulla soddisfatto del pareggio”.
Matteo Piccinini , coach delle Belve, riferisce di “avere una panchina molto corta” e che la sua squadra “è quella che ha fatto la partita, meritando quindi qualcosa in più del pari”.
BELVE NERO VERDI BOLOGNA
Effettivamente, come già detto, la grande prestazione della mischia neroverde ha inaridito le fonti di gioco avversario ed impedito alla macchina da punti bolognese di migliorare il già invidiabile score che parla di secondo posto dietro il Benevento con 40 punti in classifica, una sola partita persa, 295 punti fatti contro 73 subiti.
Da parte loro, le Belve hanno esattamente la metà dei punti in classifica (20), un tranquillo quinto posto, ma con uno score di 168 punti fatti e 266 subiti.
Leggendo questi numeri è chiaro che oggi ci si poteva aspettare qualcosa di più dalle Fenici, e solo la grande prova del XV neroverde ha portato al risultato odierno.
Detto dell’ottima prova delle prime otto neroverdi ( tra le quali una Elisa Cucchiella, pilone Azzurro attualmente impegnata nel 6 Nazioni di categoria, nell’inedito ruolo di terza ala), e delle succitate Seimonte e Fusella che hanno iscritto il proprio nome a tabellino, ci sentiamo di segnalare anche la devastante centro avezzanese Andrea Gentile.
Il massimo campionato italiano di rugby femminile osserverà ora una lunga pausa per permettere alla Nazionale lo svolgimento delle ultime due partite dell’edizione 2016 del 6 Nazioni di categoria.
BELVE NERO VERDI BOLOGNA
Queste le Belve Neroverdi di oggi:
15 Lemme 14 Seimonte 13 Fusella 24 Gentile 11 Costantini 10 Di Marco 9 Dell’ors