IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Le scommesse sportive in Italia: analisi di un biennio

Il settore delle scommesse sportive e del betting online sta vivendo una stagione davvero entusiasmante, specialmente se andiamo ad analizzare i dati relativi al biennio 2014-2015. Nel nostro Paese il volume d’affari prodotto nel periodo in questione ha superato cifre record che si attestano sui 5,3 miliardi di euro, a cui vanno però sommate le cifre del circuito online. Tra le città capoluogo più virtuose per il gioco spiccano Napoli, Milano e Roma. Le regioni dove si gioca di più sono Campania, Lazio e Toscana. In particolare l’attenzione per le scommesse sportive è concentrata nel centro Italia, e si diversifica rispetto al sud e al Nord dove si gioca principalmente scommettendo sul calcio, che è al primo posto sia per quanto riguarda i centri betting, sia per le scommesse online. Tra gli sport più cliccati ci sono l’ippica, il tennis e a sorpresa anche il basket. Per quanto riguarda la pallacanestro, l’Italia è stato un territorio che ha progressivamente puntato, negli anni su questo sport, fino a raggiungere livelli tecnici tra i più elevati, almeno per gli standard europei. Uno dei motivi del successo di questo sport, un po’ come è successo per il rugby, è dovuto alla presenza di eccellenze da parte di allenatori e giocatori. C’è stato chi ha deciso di investire e di puntare tutto su piccole realtà che nel corso del tempo sono cresciute fino a raggiungere un livello professionistico internazionale. Per quanto riguarda il campionato di serie A, la Reggiana, l’Olimpia Milano e il Cremona stanno effettuando una stagione davvero di alto livello. Il Cremona ha ingaggiato il playmaker statunitense Starks, proveniente dal campionato australiano, e che va così ad irrobustire l’organico della Guerino Vanoli, allenata da Cesare Pancocco.

Questo renderà i play-off della stagione 2015-2016 ancora più intensi ed entusiasmanti, per una stagione che è stata già ricca di eventi rilevanti e di partite molto intense, e caratterizzate da un elevato livello tecnico e tattico. Proprio per questo motivo, e per meglio seguire la stagione in corso di pallacanestro di serie A con le scommesse basket William Hill potrete meglio seguire tutti i testa e testa, e le gare con un handicap maggiore e minore. Per quanto riguarda infatti il basket, le scommesse sono un po’ diverse rispetto a quelle che riguardano gli altri tipi di sport. Se con il testa a testa si deve pronosticare quale delle due squadre vincerà l’incontro, compresi eventuali tempi supplementari, con il testa a testa con handicap si deve pronosticare la squadra che vincerà l’incontro al termine dei tempi regolamentari, compresi eventuali tempi supplementari, considerando l’handicap (espresso in punti) assegnato ad una delle due squadre. Questo rende la scommessa molto più interessante e con un livello di coinvolgimento certamente maggiore. Naturalmente oltre a questo tipo di scommessa c’è anche la classica formula 1X2. Nel basket il segno 1 vuol dire vittoria della squadra in casa con scarto maggiore od uguale a 6 punti, il segno X: vittoria di una delle squadre con scarto minore od uguale a 5 punti, mentre il segno 2: Vittoria della squadra in trasferta con scarto maggiore od uguale a 6 punti.