IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila, sclerosi multipla: terapia e sensibilizzazione parlano il linguaggio dell’arte

Scienza medica ed arte si metteranno a sistema, l’11 marzo e l’8 aprile prossimi, nell’ambito dell’edizione 2016 di “Incontri SMart”.
In quelle date, infatti, l’Auditorium del Parco del Castello farà da cornice a due incontri durante i quali, da un lato, sarà fatto il punto sui principali sviluppi in termini di diagnosi e cura della sclerosi multipla; dall’altro, invece, si procederà ad una riflessione centrata sulla possibilità di utilizzare le forme di espressione creativa come veicolo per aiutare i pazienti, ed i loro familiari, a ritrovare un equilibrio psico-fisico.
Le giornate di confronto proseguiranno un format già adottato lo scorso anno, in sede di prima edizione) non si andranno a configurare come eventi fini a se stessi ma, invece, dovranno servire a sviluppare ulteriori progetti.
“In tema di riabilitazione – spiega Rocco Totaro, responsabile del Centro per la diagnosi e cura delle malattie demielinizzanti dell’ospedale ‘San Salvatore’ di L’Aquila – l’idea è quella di iniziare a creare una vera e propria rete provinciale che metta a sistema tutti i centri specializzati gestiti dalla ASL. In quest’ottica – continua – sarà innanzi tutto fondamentale procedere ad una progressiva standardizzazione dei protocolli operativi che, ad oggi, in molti casi sono assai diversi gli uni dagli altri”.
Se la riabilitazione rappresenta il passaggio più strutturato con il quale il paziente affetto da sclerosi multipla si va a confrontare, diverso il discorso per l’alimentazione.
“È un fattore importante ma, forse, poco tenuto in considerazione – afferma il Dottor Totaro, che poi continua – una dieta corretta, infatti, può contribuire a tenere sotto controllo alcuni sintomi della malattia; e proprio per studiare a fondo questo aspetto stiamo avviando una collaborazione con l’Università degli Studi di L’Aquila, nella persona della Professoressa Maria Giuliana Tozzi, componente del Dipartimento di Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell’ambiente”.
Tornando agli appuntamenti in calendario, l’arte e la musica non saranno solo argomenti di discussione, ma entreranno concretamente in campo: “Grazie alle sinergie con l’Accademia di Belle Arti ed il Conservatorio ‘Casella’ di L’Aquila – spiega Totaro – daremo spazio a momenti dedicati all’arte visiva ed alla musica che, rispettivamente, si sostanzieranno negli interventi del Professor Franco Fiorillo e del Maestro Luigi Tufano”.
Una kermesse che, rispetto allo scorso anno, sembra aver aumentato la sua presa sul territorio, come testimoniato dalla nascita (datata fine 2015) della Progetto SMart-ONLUS: “Siamo tutte persone che hanno collaborato per concretizzare la scorsa edizione di Incontri SMart – dichiara la Presidente Alessandra D’Antonio – decidendo poi di fare un passo ulteriore per sviluppare la nostra azione di sensibilizzazione in modo sempre più quotidiano e capillare”.
All’iniziativa plaude anche il Comune di L’Aquila.
“Eventi come questi sono meritori – asserisce il Vice Sindaco Nicola Trifuoggi – e sul nostro territorio acquistano un valore particolare dato che l’Ente Civico, dal 15 gennaio scorso, ha deciso di aderire in maniera formale alla Carta dei Diritti delle persone con sclerosi multipla”.