IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Progetto case, De Santis: ‘La mia fu un’azione incisiva’

La commissione programmazione e bilancio, presieduta da Giustino Masciocco, ha rilevato un buco di quasi 7 milioni di euro a causa del mancato pagamento delle utenze dei progetti Case e Map .

Interviene Lelio De Santis, ex assessore al bilancio e con delega alla gestione degli alloggi post sisma: “Il sottoscritto ha avuto la delega alla riscossione  dalla fine del 2013 per circa 1 anno ed ha contribuito, con un’azione incisiva portata avanti insieme con l’Ufficio apposito appena costituito e d’accordo anche con tutti i Comitati, a recuperare oltre 7 milioni degli 11 del precedente debito.

Il risultato fu rimarcato positivamente dalla relazione della Guardia di Finanza e della Corte dei Conti, ma negativamente dal Sindaco, che si riprese la delega agli inizi del 2015!”

Come intervenire per risolvere il pasticcio? “La gestione complessiva del Progetto CASE-MAP rischia di essere la tomba dell’Amministrazione comunale ed un disastro economico e morale per la città. Né servirà l’affidamento alla Società di riscossione, Recus di Treviso, che con un ribasso del 65% e con una provvigione del 2,80% non sarà in grado di assicurare un recupero significativo del credito” -continua de Santis “Bisogna mettere in campo una strategia risolutiva e decisioni serie”, non si sbilancia più di così l’ex assessore comunale.