IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Perrone e l’imponente Spal

Più informazioni su

L’Aquila Calcio si prepara, dopo il match con l’Ancona, alla seconda partita casalinga consecutiva: al “Fattori” arriva la difficile Spal, prima della classe. Non sarà facile, questo è chiaro a tutti, ma in un momento così difficile potrebbe essere una spinta in primo luogo per recuperare una parte del pubblico da tempo assente, nonostante l’improponibile orario delle 14 del sabato, e in secondo luogo per cercare una svolta. Difficile trovarla proprio in questo match, ma la motivazione, si sa, porta ogni squadra a fare la partita della vita contro la prima in classifica.

“Proviamo a giocare bene questa partita: sicuramente domani incontreremo la squadra più importante del campionato. Qualche giocatore per loro sarà assente, ma hanno dei rinforzi importanti: è una squadra totalmente in forma, che si trova a nove punti dalla seconda. Non credo ci sottovalutino: scendono in campo sempre determinati, con la cattiveria giusta”.

“Noi cercheremo di sfruttare le nostre qualit – ha spiegato –  bisognerà vedere come saranno gli avversari, in determinate situazioni potremmo provare a fare qualcosa in più, ma mantenendo sempre la stessa attenzione. Potrebbe sembrare che stiano giocando al piccolo trotto, ma sono in grado di guadagnare il vantaggio nel momento meno opportuno”.

Non dovrebbero esserci novità sostanziali dal punto di vista del modulo: per il mister la squadra sta seguendo bene questa linea, inutile discostarsi ancora. Sperando che, questa volta, siano parole vere. La condizione fisica della squadra.

“Di Mercurio la settimana prossima si riaggregherà nuovamente al gruppo: per Maccarrone ci vorrà un po’ più di tempo, dall’inizio della settimana ha ricominciato a correre. Pesoli? Ad inizio settimana è stato colpito da un attacco influenzale, ma lo ha passato totalmente”.

“Fisicamente la squadra sta bene – ha affermato – mentalmente, non si tratta di una squadra cattiva, ma dentro di loro sanno che è importante mettersi in mostra, soprattutto in una partita di questo calibro. Con l’arrivo di Pesoli siamo più quadrati, dal punto di vista della parola: c’era bisogno di un uomo di esperienza come lui”.

Idea attacco a tre, Sandomenico-Ceccarelli-Perna (De Sousa). Un tridente già visto, ma solo per piccole parti del match.

“Tridente d’attacco? Forse avrei dovuto azzardare un po’ prima. Ma in alcuni casi, se non si può vincere, è meglio non perdere. Bisognerà vedere quale sarà la condizione della giornata: non sempre le idee che si hanno sono quelle migliori per il campo”.

In chiusura, le condoglianze del tecnico Carlo Perrone a mister Semplici, per la scomparsa del padre.

Più informazioni su