IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Si accende la Funivia del Gran Sasso

Di sera il paesaggio è ancora più suggestivo. Già dalle curve di Assergi che portano a Fonte Cerreto si vedono nuove luci, quelle della funivia del Gran Sasso.

I tecnici dell’Ustif  (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi) dalle ore 18 hanno dato il via al collaudo dell’impianto di illuminazione.

Tutt’intorno è buio pesto e c’è una temperatura di 10 gradi, impensabile nel mese di Febbraio a più di 1000 metri di altitudine.  Dalla villetta si sentono le voci degli operai a lavoro che “accendono” la funivia del Gran Sasso per l’ultima prova tecnica. È andato finalmente in porto un progetto tanto atteso che permetterà di effettuare corse anche in notturna, dopo le ore 17.

Ci sono stati ostacoli di ogni tipo in questi anni, come quelli legati ai timori sulle conseguenze che la luce avrebbe potuto creare alla fauna locale. Ma grazie a uno studio affidato all’Università dell’Aquila, l’impianto funzionerà con una tipologia di luci fredde, autorizzate dal Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga e dalla Soprintendenza ai beni ambientali e paesaggistici.

I lavori per l’illuminazione della funivia hanno un costo di 40mila euro.

Si pensa a corse notturne non sporadiche, ma fisse in modo da ampliare l’utenza per affrontare anche gli alti costi di manutenzione.

Intanto si attende l’inaugurazione ufficiale della funivia illuminata, probabilmente in occasione della cerimonia di accensione del tripode dei Mondiali che dovrebbe aver luogo a Campo Imperatore .

funivia del gran sasso illuminata
funivia del gran sasso illuminata