IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Incendio di Natale a Opi, la solidarietà non si ferma

L’incendio scoppiato la notte di Natale fortunatamente non ha avuto vittime ma ha comunque distrutto completamente il secondo piano della casa della famiglia di Giuseppe Tatti.

Il destino ha voluto infatti che l’intera famiglia si sia salvata e fin da subito, anche se ancora spaventati e scossi per l’accaduto, si sono rimboccati le maniche per iniziare a rimettere in piedi la loro casa.

Fin da subito l’intero paese (appena 441 residenti) si è prodigato per le prime necessità e il primo dell’anno ha deciso di far partire una gara di solidarietà on line, per informare anche i paesani lontani dal paese dell’accaduto e della possibilità di contribuire con eventuali donazioni.

incendio abitazione opi

A distanza di un mese dalla “chiamata all’azione solidale” diverse le offerte pervenute direttamente alla famiglia o tramite le raccolte attivate dal parroco del paese, Don Angelo e da Don Andrea, parroco del vicino paese di Pescasseroli. Prosegue inoltre la raccolta attivata dalla comunità di Opi, molto attiva su Facebook.

Tutti coloro che avessero intenzione di dare il proprio contributo con eventuali donazioni potranno farlo sia:

– tramite PayPal all’indirizzo mail fede.tatti@gmail.com

– tramite bollettino C/C N. 001028643441 intestato a Federica Tatti

L’inizio del 2016 è nato sicuramente sotto la stella della solidarietà, solidarietà della quale la famiglia Tatti non potrà mai ringraziare abbastanza tutti coloro che gliel’hanno dimostrata in questa drammatica situazione.