IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cesaproba di Montereale: ritorna la tradizionale festa di Carnevale

di Nando Giammarini

Il Carnevale con i suoi modi strani, allegri, scherzosi e sfarzosi è una grande  festa di popolare in antitesi alle festività religiose ufficiali. Esso rappresenta uno dei riti più antichi del folclore di tutti i popoli a partire dagli Egizi, fin dai tempi delle dinastie Faraoniche, ai Greci che lo celebravano in onore di Bacco: dio del vino e della vita. La cultura e le tradizioni dei vari popoli sono  un patrimonio da    difendere e diffondere una chiave di lettura indispensabile alla reale conoscenza  della nostra storia e dei suoi usi e costumi. Ciò avviene  anche attraverso codesta ricorrenza invernale, una stagione triste in se con temperature a volte rigide a volte più miti. E’  un’occasione  dedita ad una totale ed assoluta libertà dove tutto è lecito ed ognuno si spoglia dei suoi abiti tradizionali per lasciare spazio a scherzi di ogni genere come dire ad una reale materialità. Il fatto stesso che ci si mascheri rappresenta un modo un’evasione dal quotidiano quasi un disfarsi del proprio ruolo sociale divenendo un altro soggetto, un’entità, cui  in quei giorni tutto è permesso. Tantochè  un antico preverbio recita: ” A carnevale ogni scherzo vale”.  In Abruzzo la bella tradizione si ripete tutti gli anni e serve, come in tutte le altre zone del Paese, a donare quel pizzico di allegria e spensieratezza di cui tutti abbiamo bisogno in tempi anomali come  gli attuali. Anche a Cesaproba una Frazione  del  Comune di Montereale, uno dei più belli dell’Alta Valle dell’Aterno, torna dopo un lungo periodo di 16 anni la bella manifestazione carnevalesca. Essa negli ultimi anni aveva sfilato con carri allegorici che facevano invidia a quelli di Venezia per la loro bellezza e richiamava una vasta partecipazione di pubblico proveniente  da tutti i comuni limitrofi. Quest’anno, sperando in un analogo successo, si è voluto rilanciare alla grande e per domenica 7 febbraio 2016 alle ore 14.30 è prevista la   sfilata con carri improntati all’attualità, alla satira politica , ai cartoni animati per stimolare la fantasia e la creatività dei più piccoli. Inutile dire che fervono i preparativi. Essa  è organizzata   dal  popolo di Cesaproba, una delle Frazioni più popolose del  Comune – con  il Patrocinio del  Municipio di Montereale che ha svolto un  ruolo primario  di collante con tutte le Pro Loco affinchè  l’importante evento  abbia  rilevanza e lustro  in tutto il territorio dell’Alta Valle Aterno.  Si è avvalsa della    collaborazione dell’Associazione Culturale  “Cesaproba 96”,   della Pro Loco di Montereale  che si occupa della  rappresentazione di un matrimonio antico, con tanto di organetto, con abiti tradizionali forniti dall’Associazione “Aringo Club”, della Pro Loco di Ville di Fano  che interviene con due carri allegorici. Parteciperanno, inoltre, gli alunni dell’I.C. Don Lorenzo Milani di Pizzoli e dell’Istituto Silvestro dell’Aquila.  A fine sfilata la  festa continua, con tante sorprese, stelle filanti e coriandoli  presso la sede dell’Associazione  Culturale nel piazzale delle scuole.